Top
  >  Tag "Blogger" (Page 2)

Mi sento di scrivere questo post dopo qualche mese dalla nascita di Giulio, nove per la precisione. Ecco un altro mito da sfatare sulla correlazione bambini e lavoro, a patto che si parli di una libera professionista, perché questa è la mia esperienza e altre non ne conosco, o non le conosco così bene come la mia, e ci mancherebbe.

Da qualche giorno riflettevo su come negli ultimi anni, pochi e semplici accorgimenti mi hanno portata a vivere meglio e a diventare una persona a cui volevo assomigliare da piccola. Mi spiego meglio. Sono sempre stata tentata di scegliere le cose più difficile e nello stesso tempo ho sempre pensato che le scelte drastiche sono la cosa migliore per affrontare un problema o prendere una decisione. In realtà non sono le scelte drastiche la parte difficile, ma il mantenerle a lungo tempo stabili, così come le abbiamo pensate.

Da piccola mi divertivo un sacco a parlare alla radio. Prima di andare a scuola, spesso e volentieri, chiamavo la radio locale, dove si potevano lasciare i propri messaggi nella segreteria telefonica e chiedevo una canzone da ascoltare. Lo facevo perché mi svegliavo tante volte con una canzone in testa (spesso erano canzoni inesistenti a dire il vero - avessi saputo scriverle chissà come sarebbe andata la mia vita!) e mi piaceva ascoltarla e farla ascoltare anche ad altre persone.

Non mi sto specializzando in questi post di proposito, o meglio, ne sto scrivendo parecchi ma solo perché dopo anni e anni di blogging penso di avere una certa esperienza in materia, tale da dare qualche piccolo e spero utile consiglio. Qualche settimana fa vi avevo detto Come guadagnare con un Blog di Viaggi, tra i modi che preferisco gli adsense e i post sponsorizzati (fatti a modo), ma non solo - se volete potete riguardare il post. Tenendo conto infatti che un Blog è sempre (ma non solo) una vetrina, ci sono diversi motivi per i quali, anche se hai un blog di viaggi da tanto tempo o da appena un anno, non riesci a guadagnare.

Diciamo le cose come stanno: tutti possono aprire un blog di viaggi, un'altra cosa è aprire un blog di viaggi o semplicemente un blog travel, fashion o food che sia di qualità. Vi sembrerà la stessa cosa, penserete che aperto un blog di viaggi, saranno solo i contenuti a fare la differenza e a farlo diventare di qualità, non è così. In questo post, in 10 passi, inizieremo dalle basi e spiegherò nel modo più concreto possibile di come aprire e rendere un blog operativo. Dalla A alla Z. Questo non farà del vostro blog un blog di qualità, ma solo un blog funzionale. Starà poi a voi, con i contenuti, la seo, la costanza e le scelte giuste a farlo diventare qualitativamente superiore. Questi aspetti li affronteremo in altri post a parte.

Una delle domande che mi viene fatta sempre più spesso, soprattutto dopo il post su Come diventare Travel Blogger e che viene anche di conseguenza, è "Come faccio a scrivere un post al giorno se non viaggio?". Eccoci di nuovo a parlare un po' di me, della mia esperienza, di voi e di cosa volete fare di questa passione/professione o come la volete chiamare. Le risposte a mio avviso sono essenzialmente due, ma parto da un pochino più indietro se non vi dispiace.