Top
  >  Posts tagged "Mauritius"

Non sono una viaggiatrice, sono una che racconta cose di viaggio e a volte nemmeno troppo bene. Non sono una cima in tante cose e potrei fare un elenco infinito delle cose che non so fare, delle cose che mi fanno emozionare, imbarazzare e anche diventare malinconica. Una cosa sola però mi rende estremamente felice: partire, scoprire, viaggiare. Essere curiosa.

Troux Aux Biches di Mauritius è un resort che fa parte di Beachcomber, una "catena" che ha ville e resort tra Mauritius e Seychelles. Al momento ho dormito in due strutture Beachcomber e in una terza ho solamente cenato. Devo dire che le strutture sono di lusso, decisamente di lusso e non adatte a tutti i tipi di viaggio. Se cercate però una vacanza di grande relax tra piscina, mare dai mille colori dell'azzurro e servizi da nababbi, queste sono le strutture giuste.

Dopo tre giorni immersi in un'altra atmosfera, il terzo risveglio di Mauritius è stato durissimo. La sveglia ha suonato alle 7, ma mi sono riaddormentata fino alle 8.30, del resto la sera prima avevo fatto quasi le 4, ero scusata vero? Mi sono alzata con un occhio ancora chiuso, fatto velocemente le valige e di corsa andata a fare colazione con frutta e crepes. Il caffè lungo mauritiano non mi ha svegliato affatto.

Dopo la prima giornata a Mauritius che mi è sembrata durare mille ore, e dopo essermi addormentata alle tre di notte con sveglia alle sette, è iniziata una nuova giornata, la seconda, quella che mi ha portato a esplorare la zona nord di Mauritius. C'è da dire che Mauritius non è tanto grande, all'incirca come un'isola delle Canarie. Girarla tutta in una settimana di viaggio non è difficile e anzi, è consigliato dato che ci sono alcune cosette da non perdere. Ecco quello che ho visto nella zona più a nord rispetto all'aeroporto internazionale, l'unico dell'isola, che si trova a sud est.

Mauritius, solo a dirlo viene voglia di partire. Mauritius, solo a pensarlo viene in mente la spiaggia chiara e l'acqua azzurra. Sono partita ieri mattina da Roma e sono passate 40 ore o poco più e io ne ho dormite 4 circa. Da Roma sono partita con un po' di ritardo, un volo Meridiana che portava me da Roma a prendere il volo per Mauritius e tanti che erano già sull'aereo a Roma e Milano di ritorno dal Kenya. Ho visto una marea di bambini partire con me e mi sono subito preoccupata, un volo di 11 ore con così tanti bambini.... mica staranno tutti vicini a me, ho pensato, e invece...