Top
  >  Lifestyle (Page 3)

Una delle scelte più difficili da fare, quando si pensa ai complementi della camera da letto, per me è stata quella di orientarmi tra la marea di offerte sui materassi. C'è di tutto online, da dove ovviamente sono partita. Sì, perché quando si arreda casa si lavoro molto con la fantasia prima di andare in negozio e sinceramente, riguardo al materasso, tutto pensavo fuorché a store specifici che vendessero materassi e complementi per il loro arredo. Poi ho conosciuto il mondo Dorelan e anche i Dorelanbed ed effettivamente il mio modo di pensare al riposo e ai materassi, è completamente cambiato.

Il viaggio in Repubblica Dominicana è stato bellissimo e anche il primo in cui Giulio ha viaggiato da grande. Niente più posto sulla mamma per lui in aereo infatti, con Neos ha volato in un posto tutto suo, allacciandosi le cinture alla partenza e tenendosi stretto all'arrivo (perché aveva paura dei vuoti d'aria). Un viaggio che ha fatto con molta più autonomia. Autonomia nello scegliersi i film o i cartoni, la disponibilità era ampia, un viaggio con un pasto tutto suo e la possibilità di dormire davvero bene. 

La domanda che mi viene posta è sempre la stessa: come fai a viaggiare sponsorizzata? Sponsorizzata poi, che brutta parola. Io non viaggio sponsorizzata, io viaggio raccontando un posto, amandolo, assaporandolo, capendolo, fotografandolo e infine sussurrandolo a chi desidera leggermi e vedere le mie foto su Instagram. Ci siamo un po' persi oggi, ci siamo persi il viaggio. Diciamola, la verità. 

A due mesi esatti dal ritorno dal nostro viaggio in California, è arrivato il nostro fotolibro di viaggio americano. Il secondo dopo quello sul Sudafrica di cui vi avevo parlato tempo fa. Sto mantenendo il mio buon proposito di raccogliere le foto di viaggio con Giulio e sono all'ultimo viaggio fatto, prima che compisse i due anni.

L'ultima volta che siamo stati in viaggio, in California a gennaio, siamo tornati e abbiamo trovato la casa tiepida. Per fortuna all'ultimo ci siamo ricordati di avvertire i miei genitori e chiedere loro di passare a casa (avevano le chiavi per urgenze) a dare una scaldatina. Abbiamo dovuto disintallare l'antifurto da remoto (poi vi racconterò anche questo), così da permettere ai nonni di entrare in casa senza problemi. Poi è arrivato lui, Nest e tutto è cambiato. 

La scelta del materasso per Giulio è avvenuta abbastanza naturalmente dopo aver provato e portato a casa il nostro materasso Dorelan. Fin da quando l'abbiamo visto in negozio ne siamo rimasti profondamente colpiti, tanto da non voler più pensare ad un altro materasso per il riposo di Giulio. Di Dorelan ho già parlato diverse volte, dell'azienda e della scelta del nostro materasso tra i tanti a disposizione nei Dorelanbed. Non ho mai parlato a fondo invece del Flip, il materasso per i piccoli di Dorelan, ecco allora che lo faccio adesso. 

Qualche mese fa ho avuto un'illuminazione (che secondo me avete avuto tutti almeno una volta nella vita eh): perché continuiamo a non stampare le foto che facciamo con lo smartphone, rischiando di perdere tutto uno di questi giorni? Il motivo non lo so, anche se posso fare qualche supposizione: la mancanza di voglia, il poco tempo, il fatto che pensiamo che quelle foto, siccome sono nel nostro telefono, saranno lì per sempre ad esempio. Sbagliato!

Ho sempre pensato alla filosofia montessoriana come una filosofia al passo con i tempi. Oggi se ne sente parlare più che mai, anche perché va molto di moda, ma giuro di averla studiata alle superiore nei libri di pedagogia e di esserne rimasta affascinata fin da allora. Nel mio piccolo ho sempre pensato di crescere così Giulio e nel momento in cui abbiamo iniziato a cercare la sua cameretta, è venuto tutto naturale. 

Quando abbiamo iniziato ad arredare casa, tra i tanti dubbi che avevamo su dove posizionare i mobili e cosa comprare, c'era una sola certezza: avere un letto grande e comodo, come in viaggio. Mi vuoi dire che in viaggio dormi bene come a casa? La maggior parte delle volte a dire il vero sì. Innanzitutto perché sono talmente abituata a viaggiare che ormai dormirei bene anche per terra o su due sedie unite! Scherzi a parte, il vero motivo è che negli ultimi anni viaggio bene, scegliendo per lo più strutture con ottimi e comodi materassi, che guarda caso, andando poi a cercare, sono quasi tutti materassi Dorelan

Quando sono arrivata a Los Angeles ho capito subito una cosa: LA è la città di Instagram! Non scherzo. Non ho mai visto così tanti posti perfetti per fare foto da pubblicare sul social del momento e ovviamente non me ne sono fatta scappare uno, o quasi. Devo dire che online si trovano ottime guide su dove cercare gli spot più belli, guide di californiani o travel blogger internazionali, ma non italiani, così ho deciso di farla io una guida sui luoghi perfetti dove fare foto popolari su Instagram a Los Angeles