Top
  >  Food (Page 2)

Lo so, un altro giapponese?! State pensando. Sì, ma questo è diverso. Questo è una perla rara! Mi conoscerete almeno un pochino ormai, non vado negli all you can eat e non mangio qualsiasi cosa mi passi sotto mano (oddio, a volte un po' di junk food capita a tutti). Non sono solita recensire tutti i ristoranti e i locali che provo, ma solo quelli che penso meritino davvero. E Hiro 10 merita, almeno secondo me.

Lo ricordo ancora il momento in cui mia mamma mi disse "quando arriva Giulio, vi regalo il Bimby". Io e il mio scetticismo eravamo lì a fare no con la testa, dentro di me però pensavo che se di questo Bimby ne parlavano bene tutti, qualcosa di buono doveva averlo fatto.

Farchioni cos'è? Forse il solo nome, così su due piedi, non vi dirà tanto, ma la bella bottiglia di olio che trovate al supermercato, vi farà tornare alla memoria tante cose, soprattutto tanti pranzi e tante cene consumate anche grazie al suo gusto inconfondibile. Allora sì che capirete di cosa parlo.

Siete mai stati in America? Avete mai mangiato o sognato di mangiare qualche ottimo hamburger,  magari seduti su una delle tante panchine di Central Park a New York? E di quei dolci da 2500 calorie, cosa ne dite? Cioccolato, gelato, panna montata, quasi più belli che buoni, quasi. A Bologna è arrivato Hamerica's e da oggi potrete gustare tutto la vostra America nel piatto, anche in Italia.

Ho scoperto il Bar Lento ormai qualche mese fa, e ne sono rimasta incredibilmente sorpresa. La prima volta che siamo entrati, io e Giulio, eravamo un po' spaesati: mobili vintage, ampi spazi, tante cosine gustose da assaggiare e soprattutto comodi divani dove sia io che lui potevamo rilassarci, senza l'ansia dell'ordinazione, senza la pressione del "ha già deciso?". 

Ho trovato il mio posto del cuore, si chiama SanSui Japanese Garden e si trova a Rimini. Non mi sentivo con in Giappone per tutta una serata, come quando sono stata in questo incredibile japanese garden e mi sono mangiata ben 20 pezzi di sushi e sashimi tutti da sola, e non solo!

Trovare un buon sushi in Italia per me è diventata quasi una missione da quando sono tornata dal viaggio in Giappone di qualche anno fa. Prima di partire per quel viaggio, ricordo, non amavo tantissimo il sushi. Lo mangiavo sì, ma non lo cercavo continuamente, non era una fissazione. Dopo essere stata a Tokyo, Kyoto e sulle Alpi giapponesi, dopo aver mangiato il vero buon sushi in Giappone, una volta tornata in Italia mi sono detta "ora che ho scoperto che mi piace il sushi, diamoci sotto".

La mania delle colazioni americane mi ha conquistato. Avevo iniziato anni fa con i cupcake, poi sono stata a New York e lì (apriti cielo) ho conosciuto la red velvet cake. La mia droga. Per fortuna non la so fare (ho provato una volta ed è stato un vero e proprio disastro) e per fortuna non abito a New York o in quelle città in cui se ne fa un uso smodato, altrimenti altro che piadine, sarei già super tonda!

Durante il mio ultimo viaggio in Puglia ho fatto assieme ai miei compagni di avventura un'esperienza bellissima, ho partecipato ad una cooking class di Dire Fare Gustare, precisamente a Conversano. L'associazione culturale Dire Fare Gustare la cito e ve la presento, perché credo meriti per la passione di Mara e Marina, per la strada fatta in questi anni e per l'amore per la propria Terra che si sente tutto quando parlano dei prodotti e delle loro attività.

Ieri sera sono stata a scoprire la nuova linea Ruggero Bauli a Milano, precisamente in Piazza XXV Aprile, di fianco a Eataly per intenderci, se conoscete la zona. A Milano, la Bauli ha allestito un temporary store per promuovere e far conoscere al meglio la nuova linea natalizia. Ma questa linea cosa propone di così innovativo? Vi chiederete voi, ecco leggete qui sotto!