Top
  >  Destinazioni   >  Glamping in Slovenia, tre strutture da non perdere

La Slovenia è un Paese che mi ha sempre affascinato, ma in cui non ero mai stata, fino all’aprile di quest’anno. Era da tempo che volevo visitare la Slovenia e da tempo che volevo dormire in qualche bel glamping. In un viaggio solo, sono riuscita a fare due cose che desideravo da molti mesi. 

Siamo partiti in macchina da Rimini, prima tappa in Veneto e poi sei giorni pieni in Slovenia per vedere due glamping bellissimi. Il primo non era in Slovenia, ma in Veneto come detto, appunto, ma lo consiglio se siete interessati ad un viaggio del genere e avete necessità di un pit stop prima di andare in Slovenia.

Cosa mi aspettavo da questo viaggio? Dal viaggio in Slovenia mi aspettavo tantissimo verde, giorni pieni di relax e di grande divertimento. Non sono rimasta affatto delusa. La Slovenia è un paese verdissimo anche grazie al fatto che abbiamo scelto sistemazioni che ne esaltavano le caratteristiche. I due glamping scelti, uno a sud e l’altro a nord del Paese, sono completamente immersi nel verde infatti. Abbiamo fatto una tappa anche a Lubiana ovviamente, ma solo per un giorno. Non l’avevo mai vista la capitale della Slovenia e mi è piaciuta molto. Mi sono pentita di non aver prenotato una notte anche a Lubiana, ma purtroppo i giorni a disposizione erano quelli che erano e alla fine una giornata è stata meglio di niente!

Dormire nei glamping, perché?

Ho iniziato a dormire nei glamping tanto tempo fa. La tenda Sweet Dreams non era un vero e proprio glamping, è vero, ma è stato il primo campeggio che abbiamo provato. In Toscana invece sono stata in una struttura bellissima, vicino Bolgheri. Non una tenda come nel primo caso, ma una casa mobile super accessoriata all’interno di un piccolo campeggio sul mare (e vicino al tempio del vino toscano).

In Veneto abbiamo provato una struttura che offre diverse tende immerse nel verde della campagna (anche se noi in quel caso alloggiavamo nella struttura padronale) e in Slovenia, sempre all’interno dello stesso viaggio, abbiamo dormito in una casa mobile meravigliosa su un fiume e in una tenda sotto i monti sloveni.

Glamping Canonici di San Marco/

Come dicevo il primo glamping del nostro viaggio non si trova esattamente in Slovenia, ma in Veneto. A Mirano, a pochi km da Venezia, si trova il Glamping i Canonici di San Marco. Il glamping in Veneto ha sia tende che camere. Noi abbiamo dormito in una delle due camere, per la precisione camera rosso veneziano, molto grande con due camere da letto e un bagno enorme.

Le tende sono in tutto quattro, tutte molto belle, curate nei minimi dettagli e grandissime, disseminate per tutta la proprietà.
Uno dei punti di forza del Glamping i Canonici di San Marco è la sua colazione e i servizi che offre. La colazione è davvero molto curata. Ogni mattina la colazione si tiene all’interno della casa padronale, in quello che una volta era probabilmente il fienile. Le marmellate, le torte, tutto è fatto invasa. Yogurt e latte direttamente dall’azienda casearia. Devo dire che sono rimasta piacevolmente impressionata dalla quantità e alla varietà di cose a disposizione per la colazione. Mi spiace solo non aver provato la tenda, chissà, magari la prossima volta.

Una curiosità, lo sapevate che i proprietari hanno anche un glamping a Bali? Si chiama Glamping Sandat! Chi volesse andare a trovare la stessa proprietà anche in Asia, può andare a vedere sul loro sito gli alloggi e le camere, lo stile è il medesimo, molto curato.

Glamping in Slovenia Big Berry

Il Big Berry è il glamping che volevo vedere da tempo! L’ho conosciuto su Instagram, per puro caso e da allora ho sempre pensato, se mai dovessi andare in Slovenia, andrò senza dubbio al Big Berry. Devo dire che il campeggio, anche se chiamarlo così è riduttivo, è in un posto un po’ isolato, ha solo campi e fattorie intorno e questo è bellissimo, è una delle sue caratteristiche che ho più apprezzato.

Le casette mobili sono solo sette e il camping si trova davanti al fiume Kolpa nella città di Primostek. Quello che mi ha colpito qui è che tutto è pensato per le famiglie. I cani sono ammessi. Le casette sono poche perché ciascuna casa deve avere la possibilità di accedere direttamente al fiume. Non c’è quindi “prima” o “seconda” fila, ma tutte le case sono posizionate in modo ottimale. Le case hanno tutti i comfort, come il wifi, Netflix, la cucina, il frigo, il microonde. Tutte le case hanno un mobilio veramente nuovo e addirittura qualche libro da leggere in caso vi dimentichiate il vostro. Nella stanza dei bambini (quattro letti a castello) i libri per bambini. Un’accoglienza davvero perfetta. Il pezzo forte comunque arriva la mattina con la colazione lasciata direttamente sulle scale della casetta mobile. Tutti prodotti di un caseificio vicino (per questo motivo arriva solo alle 9 di mattina e non prima), che possono essere richiesti la sera prima. Inoltre ogni casa ha una Jacuzzi esterna e tutte le case sono state abbellite da artisti sloveni in uno dei tre lati della casa.

Le attività nel glamping sono tante. Dalla zona barbecue che si può condividere la sera, con tanto di mega focone nel mezzo, alla zona relax con bellissime e rilassanti sedie a dondolo attaccate ai rami degli alberi, fino alla reception dove andare a prenotare escursioni. In estate, un grande scivolo fa divertire tutti i bambini che salendo scivolano direttamente nel fiume. Qui si può nuotare o praticare canoa.

Glamping in Slovenia Herbal resort

Molto diverso dagli altri due, sicuramente più chic, è il Glamping Herbal resort che si trova a Ljubno, nella parte nord della Slovenia, sotto Greben Smrekovec-Komen. Qui non ci sono case mobili, ma vere e proprie tende e di certo l’ambiente è più formale, rispetto al glamping Big Berry. Anche in questo caso le abitazioni sono poche, meno di 10 tende. Le tende, effettivamente, sono tutto tranne che tende anche se ne hanno la forma. All’interno di ogni abitazione, ben due camereun letto matrimoniale al piano superiore e un letto matrimoniale al piano inferiore. Inoltre un salottino con televisione e minibar e un bagno immenso, grande quanto la prima parte dell’abitazione, con doppio lavabo e una doccia esterna!

Nonostante qui le temperature sia un pochino più fresche, la doccia esterna è davvero una goduria. Un modo per sentirsi contatto con la natura in un’abitazione che ha tutti i comfort. All’Herbal resort, ogni tenda ha una Jacuzzi privata, esterna, ma contingente all’abitazione e la possibilità per gli adulti, di approfittare della spa, con sauna, bagno turco e percorso sensoriale in mezzo alla natura.

Inoltre, la struttura si appoggia ad un ristorante per la cena e la colazione, dato che nelle tende non c’è la cucina. Nel paese a fianco comunque ci sono alcuni ristoranti e pizzerie. Un’altra cosa molto bella è che qui si trova una piscina di acqua naturale, che essendo però naturale appunto, va preferita nei mesi estivi anche vista la temperatura. In agosto il bagno all’aperto deve essere meraviglioso, soprattutto grazie alla stellata che si può ammirare dalle proprie tende. Le tende sono riscaldate in inverno, dove con le temperature che diventano molto più rigide, non è rara la neve.

Un consiglio, tornando in Italia da qui, una tappa d’obbligo è da fare al Lago di Bled, meraviglioso con splendide escursioni per tutti.