Top
  >  blog   >  Sostieni il mio sogno su GoFundMe: viaggiare con una bici cargo per il mondo!
GoFoundMe

La bici cargo l’avevo in mente da tanto, l’incidente che ho fatto venerdì scorso è stato il “pretesto” per mettere in moto tutto, diciamolo. La settimana scorsa sono stata investita mentre attraversavo sulle strisce ciclabili da un’auto. Non è successo niente per fortuna, ne a me ne a Giulio che era dietro di me, ma tanto è bastato per farmi capire l’importanza di avere un mezzo sicuro e in seconda battuta, che ci deve essere molta più conoscenza di mezzi e della strada. Più responsabilità civica.

Austria in bici

Ho pensato quindi di imbarcarmi in un’avventura con GoFundMe. Non sarà semplice perché molti sono restii a donare soldi se non finiscono in beneficenza. Chi sei tu per meritare i miei soldi per il tuo “sogno”? Dicono (o pensano).

Il racconto del mio incidente l’ho già fatto su Instagram puoi trovarlo qui.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Federica Piersimoni (@federchicca)

Chi sei tu e perché dovrei darti i miei soldi?

Non sono nessuno, è così. Eppure penso sia bellissimo avere un sogno e penso sia ancora più bello decidere di creare un progetto insieme, condiviso, dove sono io a “sbattermi”, io a pedalare, io a viaggiare, io a buttarmi in prima persona e a capofitto in questa vicenda. Tu sei il mio passeggero. A te verrà riservato il posto migliore.

Con i social vedrai i luoghi, con le dirette chiacchiereremo mentre sarò in strada, con le fotografie ti farò conoscere (così come ho sempre fatto) i luoghi più belli dei miei viaggi.

Viaggio in bici

Perché donare e prendere parte al progetto?

Perché usciamo malconci da un periodo che ci ha reso aridi. Aridi di emozioni, ma gonfi di rabbia, di livore e di invidia. Siamo usciti da un periodo che non ha facilitato le relazioni umane e che invece sono le uniche cose che (pensaci) ci fanno stare bene.

Non avevo un progetto così interessante tra le mani da anni. Il mio sogno può essere il tuo, io metto i piedi, tu metti la testa e voli via con me in questa avventura!

Quali saranno i miei viaggi in cargo?

Il primo l’ho studiato questa notte. Sarà un’avventura. Se riuscirò porterò Giulio con me e vivremo un viaggio tutto italiano. Quello che seguirà dipenderà molto dal tempo, dal meteo, dai progetti che si susseguono, devo essere sincera: è tutto in divenire.

Ma non è questo il viaggio più bello che la vita ci offre?! L’improvvisazione?! Allora improvvisiamo e partiamo insieme!

Se vuoi puoi fare una donazione ora, su GoFundMe trovi tutte le istruzioni per rendere questo viaggio vero e non solo su carta!

Olanda in bici

Ma hai mai viaggiato in bicicletta o è la prima volta?

Ho viaggiato tanto in bicicletta, l’ho scoperta un po’ per caso, ma quando l’ho scoperta non l’ho più abbandonata. Tra i miei viaggi ce ne sono stati due in cui sono partita completamente da sola in bicicletta con mio figlio e uno in cui abbiamo fatto un viaggio di gruppo e di famiglia.

Olanda in barca + bici – in viaggio con la famiglia abbiamo dormito su un battello in Olanda che di giorno ci seguiva lungo i canali mentre noi pedalavamo per le campagne olandesi in bicicletta con il carrellino. Trovi tutto il racconto del viaggio qui https://www.federicapiersimoni.it/viaggi/olanda-in-bicicletta-con-giulio/

Germania in bicicletta – viaggio da sola con mio figlio di 3 anni (allora) seguendo la ciclabile dell’Altmühl. Nessuna guida, solo noi e la natura. https://www.federicapiersimoni.it/viaggi/viaggio-in-germania-in-bicicletta-con-mio-figlio/

Austria in bicicletta – viaggio da sola nella stessa estate del viaggio in Germania, da sola con mio figlio di 3 anni. Ciclabile da Passau a Linz, anche in questo vado nessuna guida, solo la voglia di viaggiare il e lui in mezzo alla natura. https://www.federicapiersimoni.it/viaggi/bicicletta-in-austria-passau-linz-con-mio-figlio/

Articoli correlati: