Top
  >  Tag "Roma" (Page 2)

Il Circolo degli Artisti a Roma è un luogo plurifunzionale. L'ho conosciuto la prima volta perché ci sono stata di pomeriggio per un aperitivo, la seconda volta invece è stata ieri, sono stata lì per i mercatini vintage della domenica. La cosa bella del Circolo degli Artisti è che ogni volta che ci vado capisco e conosco qualche attività in più che si fa qui occasionalmente o con cadenza settimanale e mensile. Ad esempio non sapevo che si potesse mangiare e invece. Dalle 12 ogni domenica al Circolo degli Artisti si mangia, anzi si fa il brunch.

Poche volte mi era capitato a Roma di mangiare in un posto e sentirmi in un altro. Mi è capitato questo weekend, non so se sia stato un bene o un male, ma ero al noto Porto Fluviale di Roma e mi sono sentita a metà tra Parigi e Berlino. Il locale è molto grande e l'arredamento interno mi ha fatto sentire non più nella Capitale ma in un'altra città d'Europa appunto.

Viaggio tanto, viaggio spesso e la maggior parte delle volte sono sempre di corsa. Giusto ieri una ragazza mi ha chiesto come faccio a non fare la valigia almeno 4 giorni prima, a non farmi liste a non avere l'ansia da partenza. Le ho risposto che è impossibile, che a volte mi capita di non poter fare una valigia 4 giorni prima semplicemente perché torno da un altro viaggio il giorno precedente a una nuova partenza. Insomma, sono un po' una trottola è vero :) Chi viaggia tanto o chi ha ansia da partenza, può organizzarsi bene con il Fast Track. L'Aeroporto di Roma mi ha invitato a provare questo interessante servizio che permette ai viaggiatori di fare meno fila e soprattutto di rilassarsi prima del volo.

Mi sono imbattuta nel Quartiere Coppedè per sbaglio. Stavo camminando in zona Policlinico a Roma, stavo andando da una parte all'altra della città senza una precisa meta e ad un certo punto, facendo checkin su foursquare in un bar, la mia attenzione è stata catturata dalle cose da vedere lì accanto e nello specifico dal Quartiere Coppedè. Mi è sembrato così strano che qualcuno dovesse consigliare di vedere un quartiere, che ci sono voluta andare anche io.

Nonostante io sia a Roma da quasi 8 mesi, non un anno, specifico 8 mesi :D ho avuto la fortuna di provare diversi locali in centro a Roma niente male. Anche se sono da poco in questa città, ho già capito che Roma segue, forse come tante grandi città, un po' le mode del momento. Ecco perché in questo periodo si sente tanto parlare di questi 5 locali e forse tra altri 8 mesi non si sentiranno più nemmeno nominare. Io, dato che li ho provati quasi tutti, intanto li nomino e, quelli che non ho ancora testato, li andrò a vedere presto :)

Quando mi sono trasferita a Roma, ho iniziato a pensarmi nelle stradine acciottolate di Trastevere, a bere un caffè a Piazza di Spagna, ma mai e poi mai ho pensato di riuscire a vedere il Caravaggio gratis e non uno, ma ben tre opere del celebre Michelangelo Merisi. Girando per Roma in qualche sabato pomeriggio o nelle mattine in cui avevo delle commissioni da fare, mi fermavo spesso e volentieri a controllare la mia mappa e poco alla volta questi dipinti me li sono gustati tutti :)

Questa settimana sono stata con Smartbox al Babington Tea Shop. Se non lo conoscete vi dico solo che stiamo parlando di un locale storico d'Italia e che si trova in Piazza di Spagna. Dicevamo, ero assieme a Smartbox e Futura e dovevamo girare un video in Vespa per Roma e poi andare a fare un brunch da Babington's appunto. Ci siamo visti tutti assieme alle 10 a Campo de' Fiori, abbiamo fatto conoscenza, aspettato il videomaker, che veniva da Rimini vedi le casualità della vita, e fatto quattro chiacchiere. Nell'attesa ho finalmente dato un volto a Futura, con cui scambiavo 4 tweet ormai da mesi e conosciuto (era ora!) anche Donata che rincorro e mi rincorre da un anno ormai, forse più.

Castel Sant'Angelo a Roma "nasce" del tutto diverso da come siamo abituati oggi a vederlo. Nel 139 viene completato come voleva l'architetto Demetriano per volere dell'Imperatore Adriano, il quale in quest'opera aveva visto il suo mausoleo. Un inizio davvero diverso di "vita" di quello che negli anni siamo stati abituati a vedere, prima come prigione, poi oggi come museo.

L'altro giorno sono andata in palestra. Una palestra romana qui dietro casa mia. La prima prova è gratuita e così ho scelto pilates. Almeno mi farà bene ho pensato. La palestra si trova in uno scantinato. Grande è grande, ma le palestre non è che mi son mai piaciute. Allora perché ci sei andata? mi chiederete voi. Eh, perché sono a Roma, in una città nuova e devo farmi delle amicizie. Non ho nessuno con cui parlare, l'altro giorno entrando in un negozio mi son ritrovata a parlare con la commessa. Appena me ne son resa conto mi son fatta un po' tristezza da sola, poi mi sono messa a ridere. Capita, ho pensato, ma devo trovarmi degli amici il prima possibile.

Amo il cibo, ormai non è un segreto per nessuno, e quando ho avuto l'opportunità di mangiare in un ristorante come ARoma, di certo non mi sono tirata indietro :)

Sono partita da Tivoli in treno, sono arrivata a Tiburtina, ho preso la metro e sono scesa alla fermata Colosseo, in linea di massima la strada non era difficile. Ho aperto poi il mio Find And Go, mi sono orientata, grazie all'applicazione ho trovato un parcheggio nelle vicinanze, perché il mio ragazzo mi avrebbe raggiunto in macchina (anche se poi non ce n'è è stato bisogno perché abbiamo potuto lasciare la macchina nel parcheggio dell'hotel ;), quindi mi sono diretta verso Palazzo Manfredi.