Una delle cose che più mi è piaciuta fare lo scorso Natale, è stata quella di acquistare finalmente dei pigiami di famiglia. Erano anni che volevo farlo, ma un po’ per pigrizia, un po’ perché i siti che trovavo non mi convincevano (per non parlare dei modelli), ho sempre desistito, fino allo scorso anno in cui ho azzardato e sono rimasta piacevolmente soddisfatta. 

Ho iniziato a metà novembre a guardare i siti di pigiami, ce ne sono tantissimi specialmente negli USA che non spediscono in Italia o almeno non così facilmente e non in poco tempo, poi ce ne sono altri asiatici, dei quali però non mi sono mai veramente fidata perché dopo aver letto delle recensioni non tanto buone, ho preferito rivolgermi altrove.

Alla fine della fiera, quando pensavo di aver perso anche lo scorso Natale il momento buono, ho deciso di ordinarli comunque, data 16 di dicembre. Ho pensato che ok, anche se non sarebbero arrivati per le vacanze di Natale, avremmo avuto dei pigiami coordinati comunque per altre occasioni. Invece i pigiami sono arrivati solo due giorni dopo e non avevo nemmeno richiesto la spedizione rapida, ma era quella standard. Non immaginate la mia sorpresa. In un periodo, quello del Natale, in cui i pacchi non arrivano mai, si perdono per strada e tutto ciò è all’ordine del giorno, io ho avuto i miei pigiami in soli due giorni lavorativi.

Va bene ve lo dico: li ho ordinati da Zara. I modelli che c’erano mi piacevano quasi tutti, ma quelli a quadrettoni rossi, un po’ natalizi e un po’ boscaioli, erano quelli che mi convincevano di più. Per non comprarli esattamente uguali e rischiare di confonderceli, ho preferito comprare per lui un pigiama normale, camicia più pantalone e per me una camicia da notte. Non essendo esattamente abituata a portare la camicia da notte, ho sempre portato questa con dei legging neri sotto, molto morbidi, non troppo stretti per non avere fastidio durante le ore di sonno. Tutti e due i nostri pigiami sono di flanella, il che rende il mio acquisto ancora più sensato perché non erano solo esteticamente belli, ma anche caldi! L’unico non in “tinta” era Giulio. Non c’era la stessa fantasia anche per lui, ma mi sono affiata ai suggerimenti del sito di Zara che mi indicavano un pigiamo rosso, natalizio, molto carino.

Ovviamente Zara non è l’unica che vende questi pigiami coordinati, ma volevo raccontarvi la mia esperienza.
Tra i siti che consiglio c’è senza dubbio quello di Hanna Andersson, che io adoro. Hanna Andersson ha pigiami per tutti i gusti, non solo singoli, ma anche famigliari e non solo per Natale, ma per ogni periodo dell’anno. Ci sono quelli per San Valentino, quelli tematici su Topolino, la pizza, le righe di ogni colore e i pigiami sono a due pezzi, a tuta intera, corredati anche di accessori come calze o calzette antiscivolo. Un sito che vi farà impazzire se cercate dei pigiami del genere. Unica nota dolente è che i prezzi non sono per niente bassi, preparatevi a vere cifre un po’ alte per non essere nemmeno provati, però a quanto pare la qualità è indubbia.

I siti sono tanti, c’è Primark, c’è GAP, c’è The Company Store e ancora Kiabi o un classicone: Etsy! Eppure devo dire che se bisogna comprare qualcosa, magari vale la pena comprarlo bene anche a costo di spendere qualcosa di più ma che sia di qualità. Io mi sono trovata benissimo con il mio ordine e attenzione, questo non è un post pubblicitario, ma un consiglio spassionato. La prossima volta che andrò in America, vedrò bene di fare un salto anche da Target che purtroppo non spedisce qui da noi. Lì, già lo so, potrei davvero spendere una marea di soldi, anche in pigiami!