Il post spero serva a fare un po’ di chiarezza, perché non ho trovato niente in rete di quel che cercavo io e magari potrei aiutare qualcuno di voi. Recentemente mi sono trovata a fare un viaggio personale negli Stati Uniti e precisamente a New York. Ho fatto l’ESTA per tempo, per il quale non credo abbiate bisogno di indicazioni. Si trova di tutto e di più sull’ESTA online, ma soprattutto vedete di andare a leggere il sito ufficiale, molto chiaro, che si trova anche in italiano.

Una volta fatta l’ESTA, Electronic System of Travel Authorization, dovete sapere che questa sarà valida per due anni, o fino a quando in questi due anni sarà valido il vostro passaporto. Se doveste cambiare numero di passaporto dovrete andare ad aggiornare la vostra ESTA. L’ESTA è un documento che serve per accedere agli Stati Uniti. Come ricordano in ogni momento loro sul sito ufficiale, questo non è il documento che vi permetterà sicuramente di entrare, ma è il documento che vi permetterà sicuramente di non essere esclusi a priori. Insomma, senza questo l’aereo non lo vedete affatto. Sì perché molte compagnie aeree richiedono l’ESTA o verificano che l’abbiate, ancora prima di salire a bordo del mezzo. Questo perché ovviamente per loro è una spesa riportarvi dopo indietro, quindi si premuniscono e dicono “aspetta un po’, prima di farlo salire mi accerto”. In effetti è proprio quello che mi è capitato a Dublino, prima di salire sul mio volo che mi avrebbe portata direttamente a New York.

L’ESTA ha un costo di 14$ e la sia fa non solo se si ha intenzione di andare negli Stati Uniti, ma la si deve fare anche se si ha intenzione di transitare negli Stati Uniti. Nel mio secondo viaggio a Tahiti infatti, che partirà tra qualche giorno, io transiterò per Los Angeles. Se non avessi fatto l’Esta per New York adesso lo dovrei fare anche solo per lo scalo di poche ore, ma siccome l’ho fatto un mese fa, non devo fare altro. SBAGLIATO!

Controllando bene sul sito ufficiale, è necessario aggiornare l’ESTA. Questo vuol dire che è bene andare sulla pagina ufficiale dell’ESTA e riprendere in mano la propria domanda, recuperare la domanda, troverete scritto. Inserire il numero del passaporto e inserire i propri dati, non quelli relativi al numero di pratica, ma quelli relativi al proprio nome e cognome e paese di emissione del passaporto. Si aprirà una nuova scheda e potrete modificare i dati del vostro foglio. Da New York io ho spostato la destinazione a Los Angeles, cambiando anche compagnia aerea. In tutto ho impiegato 10 minuti, proprio poco. Alla fine non dimenticate di stampare il documento e di portarlo con voi.

Tra le cose che ho capito e che mi hanno suggerito è che avere sempre l’ESTA dietro è meglio. Il foglio non pesa niente e in caso di problemi vi farà molto comodo. Tutto chiaro? Spero di sì, spero che la mia esperienza vi sia servita ad avere un pensiero in meno; buoni viaggi!

Aggiornamento 2015

Molti di voi mi hanno scritto in privato, dicendomi che non riescono ad aggiornare il proprio Esta, questa è stata la risposta dell’Ente del Turismo degli Stati Uniti d’America in Italia, rispetto a questa domanda specifica. Come faccio se non riesco ad aggiornare i dati con i nuovi dei nuovi voli?

Risposta:

Se il sistema non le consente di modificare i dati da lei menzionati pertanto non si preoccupi. La domanda è valida ugualmente e non le creerà problemi. Modifichi solo ciò che il sistema le consente. L’importante è che l’ESTA non scada prima del suo rientro in Italia.