La prima cosa che ho fatto a gennaio di quest’anno, quindi appena nato Giulio, è stata assicurarmi che avesse un’assicurazione sanitaria adeguata. Già sapevo che avremmo viaggiato molto, o comunque lo speravo, e prima di pensare a qualsiasi destinazione volevo garantirmi e garantirci la serenità di partire per qualsiasi meta senza avere l’ansia del “e se succede qualcosa come facciamo“?

cuba-parco

cuba-parco-giochi

Bando alle ciance, tutto può succedere quando siamo in viaggio. Un po’ come quando siamo a casa del resto, possono succedere mille cose, e anche se sarebbe meglio non pensarci, con un neonato è doveroso se non obbligatorio pensarci prima, soprattutto prima di partire per un viaggio. Soprattutto se ancora non parlano, non possono dire se hanno e dove hanno dolore, se stanno male o se è una cosa da poco, la sicurezza maggiore per chi ha figli e viaggia è avere un’assicurazione di viaggio adatta, sia al tipo di viaggio, sia al tipo di età.

Anche quest’anno, e anche il prossimo anno farò uguale, mi sono affidata all’assicurazione di Europ Assistance, Viaggi Nostop Vacanza. In realtà conta poco dove si va, se si va appena fuori Italia o se si resta dalle parti di casa, se si viaggi per un mese o un giorno o se si va dall’altra parte del mondo come nel mio caso a Cuba. Nessuno può dire mai quando avremo bisogno di un’assistenza sanitaria e io che, ero evidentemente ben poco informata da questo punto di vista prima di partire per Cuba, pensavo che là mi sarebbe servita sicuramente un sacco.

cuba-che

cuba-in-viaggio

Detto questo, scommetto che nemmeno voi lo sapevate: Cuba è a uno dei primi posti al mondo per ricerche medico scientifiche e che molti dei vaccini prodotti negli ultimi anni sono stati studiati e prodotti proprio a Cuba? Roba da matti. Questo è il bello di viaggiare e questo è il bello di conoscere cose nuove attraverso l’esperienza sul campo.
Ovviamente questo non significa che se andate a Cuba non dovete farvi un’assicurazione medico sanitaria, ci mancherebbe, questo vuol dire però che è sempre bene conoscere i posti che stiamo per visitare e non trascurare nessun dettaglio.

Viaggi Nostop Vacanza, polizza annuale

Fare un’assicurazione sanitaria una volta ogni tanto, è come vivere a Londra e decidere di prendere l’ombrello solo quando fuori piove. In realtà a Londra, come in tante città umide, si potrebbe anche dire la Pianura Padana in inverno, è meglio tenerselo in auto un bell’ombrello, perché non si può mai sapere quando può essere utile.

Ecco, più o meno, è quello che penso dell’assicurazione sanitaria per chi ama viaggiare. Se faccio un weekend o una vacanza all’anno, può anche passare farsi l’assicurazione solo in quel caso, anche se non ne sono comunque e del tutto convinta. Se viaggio almeno una volta al mese, un weekend o almeno una volta ogni tre mesi faccio un viaggio più sostanzioso, perché dover rischiare di spendere cifre medie per avere una grossa cifra spesa a fine anno quando in realtà con poche decine di euro ci si assicura per 365 giorni? Io il risparmio lo vedo e anche bello grosso!

cuba-banane

cuba-frutta-mercato

Assicurazione sanitaria e bagaglio

Una delle cose più serie che possono rovinarti la vacanza è la malattia, di qualsiasi genere, l’altra è perdere il bagaglio durante il volo. Ecco, Viaggi Nostop Vacanza, ti assicura sia per il primo che per il secondo caso.

Mentre per il primo caso è molto rischioso (soprattutto se siete scaramantici) anche solo parlarne di malesseri e problemi di salute in viaggio, nel secondo caso spesso è solo fortuna, o sfortuna, in base a dove la si guarda. Quando ci si ammala, anche gravemente in viaggio, l’ultima cosa a cui si vuole pensare sono le scartoffie burocratiche da riempire, come pagare le cose, come chiamare un dottore e via dicendo. Già è difficile stare in viaggio, figuriamoci se non ci sentiamo a proprio agio o se non possiamo anche e solo serenamente stare male.

cuba-murales

cuba-piazza-vecchia

Europ Assistance in questo caso assicura non solo una consulenza media sette giorni su sette e 24 ore su 24, ma anche la segnalazione di un medico specialista all’estero. Se tutto questo non dovesse bastare è possibile sia essere ricoverato in un centro ospedaliero attrezzato, sia un rientro anticipato dal viaggio con un’equipe medica dedicata a spese della compagnia assicurativa. Queste sono solo le situazioni più comuni, nel sito ufficiale della polizza Viaggi Nostop Vacanza, vengono prese in esame tutte le casistiche.

Per quanto riguarda il bagaglio invece, se succede qualcosa al bagaglio a causa di incendio, rapina, scippo, furto o mancata riconsegna, hai diritto ad un indennizzo secondo i massimali presenti nella polizza in questione. Inoltre, se oltre alla Viaggi Nostop Vacanza scegli la copertura Bagaglio Top avrai protetto anche smartphone, tablet e pc, passeggino o carrozzina e la tua attrezzatura sportiva.