Sono stata invitata a partecipare a questa catena di S.Antonio da Eurotrip che oltre me ha invitato altri 4 blogger a continuare questo gioco. Siccome nella motivazione alla mia candidatura ha scritto “non credo che accetterà ma tentar non nuoce” ho deciso, proprio per questo, di partecipare 😛

Il gioco consiste nel trovare i post che secondo me sono stati i migliori secondo alcune categorie ben precise. Comunque le regole son tutte nel blog Tripbase. Le categorie mica sono semplici e considerando che bloggo per passione non so bene come rispondere ad alcune di loro, ma ci provo 🙂

Il post più bello – Will you be my Valentine è il post che ho scritto l’anno scorso per San Valentino. Non è bellissimo, non è utile, non è nulla, ma a me fa tanto ridere, come tutti quelli del filone amore/ex/fidanzati. Per fare altri due esempi I 5 step per dimenticare l’ex e Del perché gli uomini bisogna tirarli su da piccoli. Mi diverto un sacco a scrivere questi post e mi diverto a leggere i vostri commenti 🙂

Il post più popolare Tieni alta l’immagine della tua città è il post che ha ottenuto un numero spropositato di commenti e visite. Non che me le aspettassi a dire il vero, speravo in realtà che questo tema toccasse diverse persone e così è stato. Purtroppo speravo che toccasse le persone in modo negativo e invece ho scoperto esistono (ancora) persone che credono al “purché se ne parli” 🙁

Il post più controverso – Direi Tutti vogliono fare i Blogger non è stato capito da tutti, ma secondo me è molto vero e decisamente attuale.

Il post più utile – in questo caso parlo di me, perché il post più utile (per me) è stato di sicuro Blogger si nasce o si diventa che è stato il primo di una serie di post polemici che mi ha permesso di fare il punto su quello che sono, voglio e soprattutto voglio diventare. Dovrei rileggerlo almeno una volta a settimana.

Il post il cui successo mi ha sorpreso – sicuramente Questa blogfest non s’ha da fare, o forse sì. Con questo post infatti la categoria Travel è stata inserita all’interno dei  Macchianera Blog Awards, per me una bellissima sorpresa!

Il post che non ha ricevuto l’attenzione che meritava – non scrivo mai post personali, spesso lo sembrano ma a ben guardare risultano solo molto ironici e ancora più spesso provocatori, personali quasi mai. L’isola sconosciuta, insomma la linea d’ombra è uno dei post più personali che ho fatto. Mi sono nascosta dietro le parole di un libro e le frasi di una canzone è vero, ma il momento di svolta della mia vita era così importante che non ho saputo fare altro 🙂

Il post di cui sei orgoglioso Gli operatori telefonici mi fanno un baffo, senza ombra di dubbio. Quasi 2 settimane di noie con gli operatori telefonici di ogni compagnia per poi fare tutto da sola. Maledetti voi. Ancora.

Bè, la classifica è finita, pensavo fosse noioso fare questo gioco e invece alla fine mi sono pure divertita 🙂

Ora devo nominare 5 persone che mi piacerebbe facessero loro una classifica dei 7 post dei loro blog.

Rudy Bandiera (per leggere le sue cavolate 🙂 )
Michela Simoncini (perché potrebbe anche essere seria)
Sara Paolucci (perché di certo parlerà di viaggi)
Francesca Chesi (perché riprenda in mano il suo blog)
Lucio Colavero (perché voglio fargli fare un po’ di fatica)