Top
  >    >  Luglio

I viaggi in bicicletta sono ormai diventati uno dei miei modi di viaggiare preferiti. Sono al terzo viaggio in bici in un anno e devo dire che ogni volta torno da queste esperienze più carica che mai. Viaggiare in bicicletta vuol dire viaggiare con lentezza, viaggiare contando solo sulle proprie capacità, vuol dire adattarsi anche nel fare la valigia, senza troppi fronzoli e andando al sodo: più avventure e divertimento, meno passerelle e foto instagrammabili (anche se quelle non mancano mai), per dirla in poche parole!

Ci si può innamorare di un posto e dopo anni scoprirlo nuovamente? Lo ricordo perfettamente, forse non ricordo l'anno ma il momento sì. Ero appena stata a cena a Santarcangelo e girovagando per le stradine del centro storico sono capitata di fronte a questa vetrina, che poi vetrina non era, ma era l'ingresso di un bed and breakfast, l'ingresso de Le Contrade. Dopo anni, tanti anni, è capitato che io a Le Contrade ci andassi a dormire davvero, conoscendo così Sara e il suo compagno Ettore, anche loro innamoratosi di questo gioiello nel cuore della Romagna, che mi hanno accolta a braccia aperte nel loro posto del cuore.

Jesolo è una piccola oasi di pace. L'ho conosciuta solo pochi giorni fa e l'ho trovata perfetta per passare un weekend in famiglia. Sono sincera, non ho visto la spiaggia di Jesolo, non ho avuto tempo perché mi sono concentrata per due giorni pieni al Caribe Bay, il parco a tema acquatico ex Aqualandia, inserito tra l'altro tra i dieci parchi migliori al mondo.