Top
  >    >  Giugno

Ho preso un aereo, salutato mio figlio e da Bologna sono atterrata all'aeroporto di Cagliari, per la seconda volta nella mia vita. Me la ricordo la prima volta, avevo 17 anni, era settembre e quello era il mio primo viaggio in vacanza da sola, con gli amici. La Sardegna l'ho amata, ho dei ricordi incredibilmente belli, ancora vivi nella mia mente e ancora oggi quando penso a quei miei 17 anni, penso alla mia spensieratezza e la Sardegna è una parte di quel mondo che non voglio perdere dalla mia memoria.

La Sicilia mi chiama ogni anno e anche quando non riesco fisicamente ad andarci, come lo scorso anno, è sempre presente nei miei pensieri. La adoro, come mi trovo in Sicilia è difficile da spiegare. Sarà il mare, saranno le granite, saranno le persone o l'idea che lì sia tutto più lento, come quarant'anni fa, ma a me la Sicilia mi rigenera, mi ricarica proprio.

Chi mi conosce lo sa bene, all'auto preferisco la bicicletta. Amo guidare e quando partiamo per un viaggio sono quasi sempre io alla guida, mi piace esplorare nuovi paesi avendo il controllo della macchina, ma quando sto a casa, complice una città che me lo permette, amo muovermi a piedi o in bicicletta. Non è un segreto, anni fa ho venduto la mia auto personale per rimanere per un po' di anni senza. 

Oslo è piena zeppa di musei, così tanti che è stato difficile scegliere quali effettivamente visitare e quali tralasciare per la prossima visita in Norvegia. Devo dire che la città offre davvero tanto, a partire dai parchi, per finire con i caffè, tante attività all'aria aperta che decidere di entrare in un museo, seppur bellissimo, è stato difficile. A Oslo quando c'è il sole, conviene approfittarne. 

Bergen è una bellissima cittadina che vale la pena visitare anche per un solo giorno. Arrivando dall'Italia a Oslo, è possibile arrivare a Bergen o prendendo un volo interno con Norwegian, circa 50 minuti di aereo, oppure prendendo un treno da Oslo a Bergen che, anche se definita una delle tratte ferroviarie più belle al mondo, impiega 7 ore di tempo. Dipende un po' da quanto tempo avete e da come avete sviluppato il vostro itinerario di viaggio. Noi abbiamo preferito l'aereo per un fatto di tempo.

Il tour dei fiordi più famoso di tutta la Norvegia, si chiama Norway in a Nutshell e comprende mezzi come il treno, l'autobus e infine la crociera. Il tour si può fare in un solo giorno, partendo sia da Bergen, da Voss, che da Oslo tutto l'anno. Io l'ho fatto in giornata da Bergen e ve lo consiglio se avete dei bambini o se volete vedere i fiordi, siete a Bergen e non avete tantissimo tempo a disposizione.

Ho volato con Norwegian anni fa, il mio primo volo Roma - Stoccolma e poi gli ultimi su Oslo da Milano e da Oslo a Bergen e viceversa per tornare a casa. Non ricordavo quanto fosse comoda Norwegian finché non l'ho ripresa nuovamente. Una low cost solo all'apparenza che ha però tutte le carte in regola per volare con grande stile. Personalmente mi sono trovata molto bene e quel che mi dispiace di più è che non ci siano voli da Bologna al momento.