La scorsa settimana sono stata per un weekend ospite al Pizzicato eco b&b  in Puglia, a Vico del Gargano. Non andavo in Puglia da tanto, per le vacanze sul Gargano dell’agosto di 5 anni fa circa. Questa volta purtroppo il tempo non è stato clemente, ha piovuto per 2 giorni di fila praticamente, il sole è uscito solo l’ultimo giorno….chissà magari ci voleva salutare ^_^

Pizzicato, il b&b – Da dove deriva il nome Pizzicato? Quando Giuseppe me l’ha raccontato ho pensato subito questo lo devo scrivere nel post perché è troppo caratteristico. Prima di tutto c’è da dire che il Pizzicato è un’attività di famiglia, dal bar al b&b è tutto gestito e a conduzione familiare. Già il nonno di Giuseppe aveva preso l’attività del bar, prima dell’apertura 4 anni fa del b&b, tanti anni fa e l’aveva chiamato Pizzicato essenzialmente per due motivi.

Innanzitutto perché Pizzicato era il nome che davano a lui perché aveva alcuni problemi di acne, quindi, pizzicato…in secondo luogo perché quando aveva rilevato l’attività in cui ora c’è il bar questa struttura era una pizzeria. Vuoi per noia o per economia nell’insegna della Pizzeria preferì non togliere tutte le lettere per inserire Pizz..icato 😀

 

 

 

 

 

 

Cosa mi ha colpito del b&b, innanzitutto il fatto che siano appartamenti dotati di tutto, dal divano alla cucina completa e attrezzata, fino alle sorprese in frigo che non vi dico nemmeno, vi lascio solo immaginare. Mi ha sorpreso la cura dei particolari, il fatto che ogni appartamento abbia un suo stile. Inoltre mi è piaciuto molto il sistema del baratto del Pizzicato. Molte delle cose che si trovano negli appartamenti, come i quadri o alcuni oggetti sono opera di artisti che qui vengono e barattano la propria arte e il proprio saper fare in cambio di un soggiorno al mare, aria buona e buon cibo ^_^

Pizzicato, il bar – La storia del bar più o meno l’ho detta, quello che non ho detto però è come Giuseppe prepara i suoi drink! Appena arrivati siamo stati accolti da un aperitivo spettacolare. Il 90% di quello che si trova in questo bar è di produzione propria, dai cocktail alle marmellate dei cornetti fino alle olive. Io mi sono comprata la marmellata di visciole, giusto per farvelo sapere 😛

 

 

 

 

 

 

Durante il mio soggiorno a Vico del Gargano sono andata anche a visitare gli agrumeti della famiglia e tra un albero di limoni e uno di bergamotto mi sono portata a casa una decina di chili di frutta ^_^ Avevo la mia borsa della spesa e ogni albero che vedevo (bè, quasi ogni albero) raccoglievo qualcosa. Per fortuna il giro non è stato lunghissimo anche perché non sapevo più dove mettere la frutta e gli agrumi! Oltre ai cocktail e alle colazioni con questi prodotti al Pizzicato ci fanno anche il gelato, la pasta di mandorle e la frutta candita, davvero l’imbarazzo della scelta.

Cosa mangiare e bere

Chi mi conosce e mi segue un po’ ormai avrà capito che una delle cose più belle della vita per me è mangiare e bere bene. Stare con le persone care è sempre bello, ma se ci aggiungi del buon cibo e un buon vino il risultato è garantito! Il posto che mi ha colpito di più, e qui potrei mettere decine di foto dato che ho fotografato TUTTO, è stato a Peschici il Trabucco. Il posto è davvero molto carino, proprio sul mare a fianco di un trabucco, un’antica struttura che serviva per pescare.

 

 

 

 

 

Qui abbiamo mangiato in modo favoloso, ancora sento in bocca il sapore del pesce fresco. Antipasti di pesce crudo e poi ostriche e vongole e un antipasto con pane, olio, cipolla e alici accompagnate da olive e volontà. Mazzancolle e gamberi con due salse, una agrodolce con gli agrumi del Gargano, una pomodoro prezzemolo e spezie. Spiedini di polpo con sughetto eccellente e scorfano in acquapazza per finire. Il tutto accompagnato con dell’ottimo rosé, vista mare, non vi dico lo spettacolo!

Qui tutte le foto della mia Puglia 😉
La prima foto è stata fatta da Giuseppe