E` incredibile come crediamo di capire cose che non consociamo, come ci fissiamo su cose che realmente non ci appartengono credendo di averle già interpretate. E`quello che è capitato a me, e forse a qualche mio compagno di viaggio, qui in Oman. Sono partita che dell’Oman sapevo ben poco, lo ammetto. Del resto si va in un paese per conoscerlo per apprezzarlo e capirlo, non perché lo si conosce già.

oman-mercatoSi viaggia per aprirsi all’altro per capire parti di mondo che non ci appartengono per cultura, per rispettarle e per amarle, ed è quello che ho cercato di fare. Sono partita con questo spirito e questo per fortuna è bastato. E` bastato immedesimarmi, restare a bocca aperta per la gentilezza di qualche omanita, ad emozionarmi.

oman-sikholeDel deserto in Oman ho già parlato, ma non è tutto lì quello che ho provato. Non è stato solo il deserto, non sono stati solo i colori e la cultura, è stato molto di più. In Oman ho capito come certi stupidi stereotipi che per cultura siamo abituati ad avere sono… effettivamente stupidi.

Come fare di tutta l’erba un fascio, come credere di aver inquadrato una persona dove averci scambiato solo poche battute. Immedesimarsi e calarsi nella cultura di un popolo è il primo passo per essere cittadini del mondo e per far del bene a se stessi e agli altri.

oman-bambini

Il mio viaggio in Oman è andato così. Sono partita senza aspettative, sono partita già con un po’ di nostalgia e come sempre accade la nostalgia si è trasformata in entusiasmo. Entusiasmo per un gruppo di viaggiatori con cui condividere i pensieri e le fatiche del viaggio, entusiasmo per la scoperta di questa terra che ogni giorno mi sembrava più ricca, entusiasmo perché i miei pensieri anche in questo viaggio si sono ribaltati.

oman-gruppo

Ho riso tanto in questo viaggio, ho scritto molto, ho fotografato tantissimo. E l’ho fatto non perché “dovevo”, ma perché volevo. L’ho fatto perché certi colori e certe sensazioni volevo rimanessero così dentro di me. Ma ho anche non fotografato, ho osservato, mi sono messa sul ciglio della strada e ho aspettato la beduina del deserto passarmi a fianco solo per apprezzarne la bellezza, con la macchina fotografica abbassata e ho lasciato quell’immagine solo per me.

oman-asinelloNon ho fotografato per scelta perché la foto avrebbe impoverito quell’immagine ed era troppo forte per lasciarla andare così. Il mio viaggio in Oman è stato ricco. Il mio viaggio in Oman è stato scoperta. Il mio viaggio in Oman è stata crescita, ancora una volta, come persona. Il viaggio in Oman mi ha regalato un altro mondo visto con gli occhi di sempre, quelli della curiosità. #TBn #NomadiModerniet