Il Bimby® per me è stata una rivoluzione in cucina. Non so cucinare benissimo, non ho quell’inventiva che contraddistingue gli chef, o le giovani zdore e spesso preferisco organizzare un viaggio al posto di mettermi ai fornelli a preparare la cena. Così sono stata ben felice di ricevere in regalo da mia mamma (che invece sa cucinare molto bene) il Bimby TM5®. #cucinoconbimby

Prima di allora per me il Bimby® era un oggetto strano. Ne avevo sentito parlare tantissimo, figuriamoci, chi non ha mai sentito parlare del Bimby® e anche in termini entusiastici?! Però non avevo mai preso in considerazione l’idea di acquistarlo, vuoi per la spesa, vuoi perché “ma chi io? io so cucinare benissimo, o almeno faccio quello che mi serve, mica devo fare i manicaretti?“.
E invece, come spesso accade quando si pensa ad una cosa senza conoscerla a fondo, ci si sbaglia! Oh, se ci si sbaglia!

Il regalo è arrivato a gennaio, pochi giorni prima che arrivasse anche Giulio nelle nostre vite, il che ci ha permesso di testare il Bimby® e di prendere giusto la mano quel po’ che basta per organizzare le nostre giornate a tre. Con il Bimby® ho fatto per primi la pizza, il purè e il risotto (i cavalli di battaglia del robot). Poi mi sono spinta sempre più oltre, facendo le polpette di melanzana vegetariane, il pesce al vapore con patate e olive, la cacio e pepe, il caffè freddo (tipo gelato), il pane, e tanti, tantissimi dolci come l’ottimo Banana Bread che avevo assaggiato per la prima volta in Australia e che mi riusciva proprio benissimo.

Il Bimby® mi ha aperto un mondo, quello della cucina. Mi ha permesso di fare tante cose senza diventare matta, di sentirmi brava a cucinare anche senza dover sporcare 5 padelle e 8 mestoli. Il Bimby®, soprattutto, mi ha dato tempo per le mie cose, per Giulio, per il lavoro, per le mie attività, senza dover per forza pensare alla padella che si bruciava, al tempo di cottura, a cosa fare da cena la sera.

L’evoluzione a quel punto è stata conoscere la Cook-Key®, strumento perfetto per sfruttare appieno la piattaforma Cookidoo® e quindi migliorare l’organizzazine familiare di spesa cena.

Cook-Key® è un super device, tramite connessione wi-fi permette di sincronizzare direttamente sul robot tutte le 3500 ricette Bimby® disponibili sulla piattaforma Cookidoo® comprese tutte le ricette del mondo Bimby® che si possono trovare nei libri e nelle Collection. Se siete già nel mondo Bimby®, sapete esattamente di cosa parlo e che immenso valore abbia tutto ciò. Tramite la porta magnetica, la Cook-Key® si collega  a Bimby®, come le altre stick e ti fa vedere tutte le tue ricette preferite direttamente sul display del Bimby® TM5, senza stare a seguire la ricetta da telefono o da libro. Un risparmio di tempo davvero incredibile, combinata ad una facilità di utilizzo notevole, adatta davvero a tutti. In questo modo inoltre, è possibile preparare la ricetta in Modalità Guidata, il robot da cucina ti guida nell’aggiunta degli ingredienti e imposta per ogni passaggio temperatura, velocità e tempo, a prova di errore!

Ora che Giulio ha iniziato a mangiare all’asilo a pranzo, io sono tornata a essere da sola a casa a mezzogiorno. Prima era tutto un corri corri, pranzare veloce per metterlo a letto, perché guai se gli passava il sonno, preparare veloce la pasta o un buon secondo per avere il tempo necessario per rassettare la cucina e poi fiondarsi in camera in men che non si dica.
Ora, il tempo c’è, o almeno ce n’è di più e la Cook-Key® ci aiuta ancora di più a sincronizzarci, ma non solo! È la vera chiave di accesso a tutte le ricette sulla piattaforma Cookidoo® che in più ha tantissime utili funzioni.

La cosa che io ho apprezzato di più, sinceramente, è il fatto che Cookidoo® si collega all’iPhone (al momento si collega solo ai dispositivi iPhone tramite l’applicazione App Bimby® 2.0 ufficiale). Cosa c’è nell’applicazione di così bello e utile? Tutto quello che avete sempre sognato per organizzarvi al meglio! Ora vi racconto.

L’applicazione ha tutte le ricette che si trovano nella piattaforma, quindi poco più di 3500, ma in più ha la possibilità, come del resto si può fare da mobile, di organizzarsi l’intera settimana. Dicevo che si può fare anche da desktop, ma lo trovo estremamente utile da mobile, perché oltre a crearti il menù settimanale, puoi avere la lista di ingredienti da andare a comprare al supermercato tramite l’app, sia divisi per ricette, che divisi per scaffali. Una volta trovato un ingrediente, sempre tramite app, è possibile cancellare dalla lista della spesa l’ingrediente appena messo nel carrello. Personalmente mi sono trovata benissimo con questo sistema anche perché ti aiuta a non dimenticare alcune cosette, oppure ti dà una mano a risparmiare tempo cercando tra gli scaffali dove si trova una spezia o un lievito particolare.

Ammetto che non avrei mai pensato di scrivere questo post, nemmeno la prima volta che ho iniziato a usare il Bimby®. Si scopre e si apprezza l’utilizzo di questo macchinario, solo nel tempo, solo usandolo e usandolo sempre di più. Si scopre piano piano, una community davvero forte, che condivide e si passa ricette, trucchi e segreti. Non avrei mai pensato di dirlo, ma oggi senza Bimby®, io non so proprio come farei!