Top
  >    >  Aprile

La mia valigia ormai posso farla a occhi chiusi. Spesso e volentieri mi sono trovata a farla la mattina alle 6, quando alle 7.30 mi aspettava un treno, alle 12 un aereo e io partivo per una settimana o giù di lì. Sono sempre stata dell'idea che nella valigia vadano le cose importanti, quelle superflue, quelle che so di potermi dimenticare, se poi non le ho con me, posso ricomprarle. Detto questo, durante i miei numerosissimi viaggi, mi sarà capitato sue no di ricomprare qualcosa che avevo lasciato a casa, non più di 2 o 3 volte. 

Ora che sei diventata mamma, non sarai più una Travel Blogger? Certo che lo sarò ancora! Sapete quante volte mi hanno riportato questa domanda nei primi mesi di vita di Giulio e ancora prima che lui nascesse? Se per ogni volta che me l'avessero detto, mi avessero anche dato un solo euro, mi sarei sicuramente potuta comprare un bel volo aereo. adesso. 

Scegliere dove dormire a Ibiza durante un viaggio di famiglia, non è per niente scontato. Eivissa, è il centro principale dell'isola, qui si trova poi Dalt Vila che è la sua città alta, ecco noi alloggiavamo proprio lì, sul cucuzzolo, si fa per dire, a 5 minuti a piedi dalla Cattedrale in una posizione più che privilegiata, dove non arrivavano macchine se non quelle dei residenti.

Di Ibiza conoscevo la fama, i nomi delle discoteche che io che abito a Rimini, sento riecheggiare da sempre. Di Ibiza conoscevo poco le spiagge, per niente la storia, men che meno che fosse una isola a misura di famiglia, anzi dove le famiglie sono bene accette.