Qualche settimana fa sono stata a Napoli per il weekend. Premetto che in vista del soggiorno in terra campana mi ero un po’ “portata avanti” con i lavori e avevo fatto un mese di dieta, tanto che avevo perso ben 3kg. Sono bastati? Sì per fortuna? Sono tornata a casa non con 5 kg in più, ma con qualcosa sì. E come si fa a non mangiare tutto quello che ti trovi davanti a Napoli? Sfogliatelle, babbà, pizza fritta, pizza e tanto altro ben di dio. Io ho provato tutto e nei migliori posti per giunta! Ecco il racconto di un weekend da ripetere, quando avrò perso altri 3/4kg di nuovo però 😀

camera hotel terminus napoli

suite hotel terminus napoli

Sono arrivata a Napoli con il treno delle 8 di mattina, un Italo che da Roma ci impiega poco meno di un’ora. Sono arrivata in stazione e ho cercato il mio hotel, uno Starhotels che si trova proprio accanto alla Stazione di Napoli, su Piazza Garibaldi. Il mio Hotel Terminus si è rivelato essere un 4 stelle molto pulito e decisamente accogliente.

La nostra camera era già pronta alle 8 di mattina, e che camera, una Suite all’ultimo piano dello stabile, sopra di noi c’era solo la terrazza panoramica e la camera era enorme con tanto di angolo soggiorno, letto king size e un bagno più grande della mia attuale camera da letto a Roma. Devo dire che l’Hotel è in posizione strategica e la colazione la mattina è molto ricca e abbondante con tanto di sfogliatelle fresche – per chi proprio non vuole rinunciare a nulla.

colazione hotel terminus napoli

interno hotel terminus napoli

 Sfogliatelle da Attanasio

sogliatella Attanasio

Appena usciti dall’hotel, alle 8.30 circa, non abbiamo resistito subito alla tappa Attanasio! Se non conoscete Attanasio siete davvero out 😀 Attanasio, nonostante tutte le sfogliatelle che mi sono mangiata a Napoli fa per me la miglior sfogliatella frolla, ma anche riccia di tutta la città!

Attanasio si trova praticamente in Piazza Garibaldi, una piccola traversa sulla destra tenendo la stazione alle spalle, precisamente in Vico Ferrovia 3. Ci sono passata ben due volte, la prima per mangiare le sfogliatelle calde la mattina presto e non c’era fila e la seconda prima di ripartire da Napoli e ho trovato davvero tanta fila, tanto che era necessario prendere il numero e ho atteso circa 40 minuti -.-” se potete quindi andate la mattina, saranno anche più gustose appena svegli 😉

L.u.i.s.e.

frittata

Uno dei locali di punta della vita napoletana, da L.u.i.s.e si possono trovare e anche mangiare diverse cose sfiziose. Qui i prezzi non sono bassissimi come in altri posti, ma è anche vero che quello che vi danno è una bomba, come nella foto qui sotto. Qui abbiamo preso una sfogliatella salata, con erba e salsiccia e una frittatina, una palla fritta con dentro pasta e sugo, tutto unito assieme e ovviamente fritto. Una piccola bomba da mangiare se volete placare la fame in attesa del pranzo, e così abbiamo fatto.
L.u.i.s.e. si trova in pieno centro storico a Napoli, in Piazza dei Martiri 68.

Nennella

Nennella Napoli

Nennella antipasti

Non è Napoli se non c’è Nennella. Nei miei prossimi viaggi nella città campana non potrò farmi sfuggire l’occasione per andare a pranzo o a cena da Nennella. Il locale si trova nei quartieri spagnoli e anche se non è un posto bellissimo, basta solo fare un centinaio di metri e addentrarsi un pochino per trovare la fila e la calca delle persone che qui attendo il tavolo.

Già solo il fatto di prenotare qui è un’esperienza. La simpatia napoletana sembra essere ai massimi livelli e pare tutto un grande teatrino, tanto che quando si mangia si è continuamente distratti e interrotti da qualche “commedia”, qualche canzone e qualche screzio all’interno del locale. Nonostante le apparenze Nennella va alla grande, forse ormai un po’ turistica ma decisamente di costume. Qui non solo turisti ma anche tanti Napoletani. Scordatevi la cena a lume di candela, qui si mangia veloce, ma senza fretta, e c’è più confusione che relax. Nonostante tutto un’esperienza che dovete fare se venite a Napoli. Ah, non dimenticatevi alla fine di fare un’offerta al locale, vedrete come vi ringrazieranno 😀
Nennella si trova in Vico Lungo Teatro Nuovo, 105.

Da Michele

Da Michele

Il pomeriggio è filato liscio nel complesso, non ci siamo dati ad altre gioie culinarie e dopo aver mangiato tutto questo abbiamo atteso la sera pazientemente. Ci eravamo ripromessi di non mangiare più nulla. Se, come no! Arrivati al nostro Starhotels, verso le 19.30 ci è venuta l’idea di andare a provare la pizza dal famoso Michele, del resto era proprio a 10 minuti a piedi dal nostro hotel e volevamo vedere una delle pizzerie più buone della città.

Da Michele mi è molto piaciuto, mi ha colpito quasi. Abbiamo fatto 2 ore di fila, non lo nego, ma l’attesa è valsa la pena. Nonostante la stanchezza, data la sveglia intorno alle 5 del mattino e il mal di piedi per aver camminato tutto il giorno, questa serata è stata ben ripagata.

Da Michele, non so se lo sapete, è stato girato anche una parte del film con Julia Roberts, Mangia, prega e ama e non lo nascondono. L’attrice si trova in foto e ritagli di giornale appesi alle pareti, ma al di là di questo la pizza è ottima.

Pizza da Michele a Napoli

Appesi anche quadri con poesie e odi alla pizza! Sì, avete capito bene 🙂 anche perché Da Michele si fa solo la pizza margherita e la marinara, non ce ne sono altre, al massimo si può chiedere una doppia mozzarella o una pizza maxi, ma non ci sono altri ordini da fare, questa è una cosa che ho apprezzato parecchio.

Scaturchio

IMG_6374

Scaturchio Napoli

Il secondo giorno a Napoli siamo riusciti a saltare Attanasio, anche perché avevamo già fatto colazione nel nostro Hotel Terminus e ci era bastato! Non abbiamo però resistito a una seconda colazione da Scaturchio 🙂

Ce lo siamo trovati davanti, proprio lì in Piazza San Domenico Maggiore e siamo entrati. Io una sfogliatella frolla e lui una pastiera napoletana. Abbiamo fatto la nostra seconda colazione in piedi, come fanno tutte le persone che amano il cibo di strada, che poi questo tanto cibo di strada non è, ma noi ce ne siamo mangiati così tanto in tutte le vie di Napoli che per noi è diventato di strada nel senso letterale della parola 😀

I Decumani

Pizza Fritta I Decumani

Mentre facevamo la fila per il tour di Napoli Sotterranea, ci ha colto un piccolo languorino. Che poi abbiamo pensato, metti che andiamo giù senza mangiare e ci viene fame e metti che ci perdiamo e chissà quando ci ritrovano in tutti quei cunicoli… meglio mangiare prima! E così nel primo pomeriggio ci siamo concessi una pizza fritta a I Decumani.

La pizzeria è sia a sedere, con servizio normale al tavolo, ma ha anche un piccolo banchetto fuori per chi desidera servirsi e continuare a passeggiare, o come in questo caso, mangiare facendo la fila.

Babbà napoletano

Babbà e Nutella

Babbà e Pan di Stelle

A Napoli sono nati i babbà e se c’è un posto dove il babbà può essere rivisto e rivisitato è solo lì. Come tutte le zone e le località che fanno nascere qualcosa a mio parere è anche giusto che siano loro e solo loro ad avere il diritto di cambiare la tradizione. A Rimini ad esempio, e in Romagna, nasce la piadina ma in quanti hanno sentito o provato la piadina con la nutella? Se l’avessero fatto a Roma sarebbe stata un’eresia, ma dato che l’hanno fatto i romagnoli non c’è propri nulla da dire.

A Napoli abbiamo visto i babbà fatti in tutti i modi, classici, con nutella, con pan di stelle e panna e fragole. A Napoli i babbà sono come la cacio e pepe a Roma, come la cotoletta milanese e il sangiovese in Romagna. Andare a Napoli e non assaggiare nemmeno un babbà è una vergogna. E noi non ce lo siamo fatti dire due volte!

Il Ristorantino dell’Avvocato

Antipasto mare freddo

Grazie a due splendidi amici, la sera del sabato siamo andati al Ristorantino dell’Avvocato. In fin dei conti a pranzo non avevamo mangiato “seduti” e la sera dovevamo rimediare. Questo posticino in via Santa Lucia 115, praticamente sul mare è piccolo, tiene appena 30 posti a sedere, ma molto molto bello, una scoperta.

paccheri di mare

tonno

Ai napoletani consiglio di andare, mentre a chi va in vacanza a Napoli e vuole una cena di pesce ben fatta, ecco lo consiglio caldamente. Qui abbiamo mangiato come non mai, solo pesce perché dato che siamo in un posto di mare, abbiamo pensato fosse la scelta giusta. Devo dire la verità, ricordo poco del nome dei piatti – sarà stato il vino – e ancora meno i discorsi fatti – questo sicuramente era il vino – ma ricordo il servizio impeccabile, un cameriere attento e dei piatti decorati divinamente, ma ancor più ricordo di non essermi mai sentita così piena e soddisfatta come quella sera ^_^

Sfogliatella Mary

Sfogliatella Mary Napoli

Dopo aver provato la sfogliatella d Attanasio e quella di Scaturchio, pensavo che niente poteva più colpirmi, e invece. E invece c’è voluta la Sfogliatella di Mary per capire che a Napoli bisogna davvero assaggiarle tutte. La Sfogliatella di Mary è praticamente un piccolissimo negozio, quasi un box all’interno della Galleria Umberto I di Napoli. Forse non lo noterete subito ma se starete attenti troverete un be po’ di gente riunita, ecco quela è la fila per la sfogliatella di Mary.

Nonostante tutto io credo che la migliore sfogliatella napoletana sia stata per me quella di Attanasio, varrà la regola del primo amore che non si scorda mai anche qui? Può essere!

Pizza da Sorbillo

Pizza Sorbillo

Immancabile in un weekend a Napoli la Pizza da Sorbillo. In qualsiasi guida o sito si guardi, la pizza di Sorbillo è un must da non mancare nella città napoletana. Così il nostro ultimo giorno a Napoli, la domenica a pranzo, siamo andati a mangiare da Sorbillo, al mare.

In tanti ci hanno consigliato il “vero” Sorbillo, quello in via dei Tribunali, ma dato che era una splendida giornata abbiamo preferito un giro per il lungomare, già chiuso sl traffico, e una buona pizza 🙂 La pizza è stata ottima, il servizio non proprio invece, nonostante tutto siamo stati felici di aver provato anche questa esperienza con una pizza che va ben al di sopra dell’immaginabile in quanto a bontà e delicatezza.

Ora non ci resta che tornare per assaggiare la Pizza di Sorbillo in via dei Tribunali e… avete altri consigli gastronomici su Napoli? Così la prossima volta mi metto a dieta tre mesi prima 😛 Lasciateli qui sotto nei commenti 🙂