Tante volte l’ho detto, se a inizio di questo 2014 avessi fatto un post Travel Dreams, di quelli che in questi anni impazzano a inizio/fine anno, non avrei sicuramente esaudito nessuno dei miei sogni di viaggio, ma solo per un motivo, perché la mia realtà è stata al di sopra delle aspettative, e anche dei sogni di quest’anno.

I miei grandi viaggi quest’anno mi hanno portata a New York, in Polinesia Francese, in Giordania, in Scozia, in Oman e…. questo 2014 non è ancora finito. Un anno di viaggi di tutto rispetto mi sembra, non è vero?

federica-giordania

Il bello di questo 2014 è che sembra non finire mai, sembra che ogni giorno mi riservi un’emozione in più perché mi regala sogni che si avverano di continuo. Non capisco se sono io che sono ben predisposta e quindi le cose belle si avvicinano a me, oppure sono solo fortunata, o brava. Io vedo un mix di queste cose.

federica-petra

Se da una parte mi sono ripromessa che il prossimo anno sarò più cauta e lenta per certe cose, se c’è una cosa che non cambierà mai è il mio viaggiare. Non rinuncerò mai ad un viaggio, soprattutto se mi permette di scoprire parti di mondo, culture e gastronomia che forse non avrei visto subito. Sì perché la cosa più difficile del fare il mio lavoro non è il “vado perché non so se lo potrò mai vederlo altrimenti“, no non è così.

federica-newyork

federica-new-york

Io so per certo che in Oman o in Giordania nella mia vita tornerò, o almeno spero 🙂 ma non ci andrò domani. Non potrò mai permettermi da sola di vedere sei mete da sogno come ho fatto quest’anno, tutte in un solo anno. Quindi viaggio, ne approfitto, lavoro e mi godo quello che il mondo ha da offrirmi.

federica-oman

federica-oman-deserto

Senza considerare, tra le altre cose che, quando viaggio anche dentro di me il mio mondo cresce 🙂
Ecco perché non posso fare i Travel Drems, perché non posso sperare o sognare di viaggiare in qualche posto lontano in questo 2015, perché com’è successo negli ultimi anni, la mia realtà è più bella dei miei sogni. Allora c’è un problema, è la mia realtà che è bellissima o io che sogno in piccolo?

Il mio ultimo post, 2015 fammi sognare! mi fa pensare che forse sono i miei sogni a non essere mai troppo grandi, eppure io ho la testa piena zeppa di grilli, di criceti in movimento, ho uno zoo dentro! 😀
Se dovessi pensare a una meta per questo 2015… non ci riuscirei.

federica-scozia

Se inizio con una vasto avanti all’infinito. Vorrei vedere Matera, Bangkok, Bora Bora, le Filippine, il Canada, il Texas, la California…. ma non posso smettere, il Cile, Honolulu, devo smettere, la Puglia, Corleone, la Provenza, ve lo dicevo che era meglio se non iniziavo, la Borgogna, il nord dell’Irlanda, la Norvegia, basta devo smettere!

federica-polinesia

federica-polinesia-mare

Di tutti i viaggi fatti in questi anni, sono più quelli che mi rimangono da fare per capire un po’ meglio il mio mondo, che quelli che ho fatto. Non posso pensare a una sola meta, non ne sono capace. Se inizio a pensare, automaticamente inizio a programmare, a studiare, a visionare i treni, gli aerei, a programmare le date per un weekend.

A sì, ve l’ho già detto che vorrei vedere la Transilvania?

Appunto, meglio la realtà, i sogni ingannano, amplificano e spesso illudono (o deludono?), la realtà invece quando arriva è una bomba a cui non ti puoi sottrarre e ti fa vivere come 10 volte i sogni, per lo meno i miei.

L’augurio per questo 2015 è che la vostra realtà sia mille volte più bella dei vostri sogni!