Un’isolotto ricco di vegetazione dove fare un pic nic circondati dal mare. Ecco cos’e il Motu e come qui in Polinesia Francese lo utilizzano per far divertire i turisti, ma non solo. Anche i locali vengono su questi isolotti a fare pic nic e a passare i giorni di festa, anche perché alcuni di questi Motu sono di proprietà privata e le persone ci vivono in due o tre famiglie, organizzando gite per gli ospiti dei resort. Un’attività che a loro rende sicuramente molto, che fanno con poco e che a chi visita la Polinesia pare autenticaa, e lo è. In questi giorni di Polinesia sono stata in un Motu vicino all’Isola di Taha’a ed ecco il racconto della mia esperienza.

federchicca a tahiti

Spiaggia bianca e finissima, paguri che mi camminavano vicino ai piedi e una splendida vista davanti a me, mare, mare e acqua trasparente dappertutto. Una’emozione strana. Avete presente quando da piccoli vi dicevano “e tu con chi rimarresti su un’isoladeserta?” Questa è l’Isola deserta che vi immaginavate 🙂

Rilassarsi in Polinesia Francese non è difficile, ma se non si conoscono i Motu, allora bisogna davvero spendere due minuti per informarsi meglio. Esiste un tour privato che organizza gite in giornata facendo conoscere anche angoli di mondo dove fare snorkeling da paura.
Con questo tour abbiamo fatto due tappe di snorkeling avvistando razze e squaletti, dopodiché ci siamo diretti al Motu. Una compagnia locale ha preparato per noi il pranzo, decisamente il pasto migliore di questi primi giorni in Polinesia – giuro che non era solo frutta, ma questa foto era la più colorata 🙂
frutta per il pic nic

Tra le cose più buone che ho assaggiato lo sformato di patate e magnoca, ma anche il pane al cocco, il riso lesso e il pollo con le verdure. Dopo il pranzo non sono riuscita nemmeno a fare il bagno, mi sono fiondata sul lettino a prendere il sole e… a dormire. Il jet lag è una brutta bestia qua in Polinesia, bisognerebbe stare almeno 2 settimane per iniziare dal quinto giorno a stare bene sul serio.

L’idea di essere su un isolotto ricco di vegetazione, di sabbia bianca e in un qualche modo da soli, è incredibilmente rilassante, ma non è solo l’idea. Vi assicuro che qui, ci si sente in pace con il mondo e con la natura circostante. Una delle cose da fare assolutamente in un viaggio in Polinesia Francese è la gita a uno dei splendidi Motu dell’Oceano Pacifico.

canoa per il motu

La compagnia che ci ha seguito e che vi segnalo è la Terainui Tours, di Eric Morou – terainuieric@hotmail.fr Straordinariamente gentili e simpatici, si sono presi cura di noi con cibo, musica e un cagnolone delizioso che ci ha accompagnato per tutta la nostra permanenza sul Motu.