Appena tornata dal Trentino e dall’esperienza Vitanova sento subito l’esigenza di scrivere questo post per ringraziare tutti quelli che mi hanno ospitata e fatta sentire come a casa. Ma non solo, devo ringraziare ogni singola persona che ha contribuito alla bellissima riuscita di questo evento, da chi ci ha messo la faccia a chi, dietro le quinte, ha lavorato affinché tutto fosse perfetto, perché così è stato.

Con gli occhi ancora pieni di Trentino, neve, vino, mercatini e canederli, i ricordi ancora vividi e la voglia già di ripartire faccio questo post per dire anche che, solo le persone uniche sanno rendere esperienze uniche come quella che ho vissuto. Grazie di cuore.

Un grazie a: Alessio, Marzia, Mario, Cecilia, Margherita, Isabella, Aurelio, Alessandra dell’Hotel Kristiania, Pino, Becco e le mucche highlander, Renzo la guida della ciapolata, Sandra, Gianna e Enzo dell’Hotel Cevedale, Sandra, Sara, Michela, Francesca, Federica, Valentina, Ramona e Elena le mie compagne di viaggio, Sergio e Francesca di VisitTrentino, Vitanova, Idea Turismo, Casa Grazioli e l’Eco Museo, Pejo 3000 e le guide alpine, il Rifugio lo Scoiattolo e il mitico Virgin Pub unico testimone di momenti indimenticabili, gli animatori della serata, i maestri di sci, le polacche, le grappe e i bombardini time. Grazie.

Foto di Idea Turismo