Nel 2008 utilizzavo anche io Tripadvisor per scegliere gli hotel e i ristoranti migliori, ma oggi uso solo Foursquare.

Forse ancora qualcuno (in molti?) non sanno dell’esistenza di Foursquare e come il social network oltre a far fare check in e accumulare punti, può essere un valido aiuto per la ricerca dei locali e dei ristoranti. Anche e soprattutto quando ci si trova in una città che non si conosce.

Tripadvisor lo conosciamo tutti, se non altro per lo scandalo delle recensioni comprate, finito anche un paio di volte sui giornali.  Prima dell’arrivo d Foursquare io utilizzavo Tripadvisor in un modo un po’ particolare e ne parlai anche in un post di viaggio su Viaggi Low Cost. Poi è arrivato lui, e la mia vita da viaggiatrice sempre pronta a scovare posti nuovi, è cambiata.

profilo-foursquare

Il brutto di Tripadvisor

Il brutto di Tripadvisor, oltre alle recensioni comprate, è che qui non so chi mi da i consigli. Mi spiego meglio. Leggo di un posto a Parma che ha 115 recensioni e 87 foto. Le recensioni sono quasi tutte positive, alcune nella media e una negativa. Sembra un buon posto. Sembra. Innanzitutto non posso fare una scrematura per quanto riguarda la mia ricerca. Non so quindi se è meglio quel locale rispetto al locale vicino per quanto riguarda il pranzo, la cena, il brunch o la merenda. Magari nell’unica negativa viene sconsigliato categoricamente il brunch perché caro, io mi soffermo su quelle positive e rimango fregata. Inoltre, ma chi le conosce le 115 persone che hanno lasciato le recensioni?

Il bello di Foursquare

Foursquare funziona per la geolocalizzazione. Questo è il suo punto di forza e quello che a mio avviso manderà avanti nel futuro tanti siti che ce l’hanno. Non ho l’app di Tripadvisor quindi tralascio il discorso geolocalizzazione per il momento perché immagino ce l’abbia anche l’applicazione di Tripadvisor.
Il bello di Foursquare è che qui le recensioni comprate ancora non sono arrivate, per quel che ne so io. Ma cosa ancora più bella è che ho degli amici e posso privilegiare i posti che loro mi consigliano. Se mi fido dei miei amici e sono brava a farmeli, nel senso che accetto non tutti ma le persone di cui mi fido, avrò anche una scrematura dei locali molto diversa nella ricerca dei ristoranti fatta per amicizie.

Quest’ultimo è uno dei punti per cui utilizzo maggiormente Foursquare, perché conosco le persone che mi consigliano un locale e so quanto sono preparate. Se ho tanti amici blogger, ad esempio, so che saranno critici da un certo punto di vista e mi consiglieranno sempre la cosa migliore, il locale migliore dove mangiare a Budapest, per esempio.

Infine le liste. Oltre a tutte le cose utili che ha Foursquare, ci sono anche le liste. Potete stilare una lista con tutte le cose che volete provare e in cui volete andare anche in base ai consigli dei vostri amici, e non in questo caso.

filtro-foursquare

Come si fa una ricerca con Foursquare

Andate nella lente di ingrandimento che trovate in alto nell’applicazione di Foursquare e vi si aprirà una sezione nuova. Potete scegliere “I migliori nelle vicinanze” che vi darà il meglio delle strutture recensite in base alla vostra posizione attuale. Potete anche cercare Promozioni, Cibi, Negozi e altro, oppure inserire voi una parola, io spesso metto “cucina tipica” quando devo trovare posti dove mangiare bene nelle vicinanze e non conosco la zona.

Una volta scelto cosa volete trovare, nella parte in alto a destra scegliete “Filtro” e cliccate su “in cui i miei amici hanno fatto checkin” se vi fidate di loro, “per distanza” se avete fretta e “migliore corrispondenza” se ad esempio cercate una cosa particolare come un locale dove fare il brunch 🙂 Provate e non ve ne pentirete!

Voi usate Foursquare? Come lo usate? 🙂