Dalle mie parti Papeete è una famosa discoteca, un locale sulla spiaggia di Marina di Ravenna. Qui Papeete è la capitale di Tahiti e, per quanto ho potuto vedere durante la mia prima giornata di Polinesia Francese, di divertimento ha ben poco. Chi vuole fare il mare, quello vero, quello per cui la Polinesia è famosa, si deve avventurarsi nelle isole limitrofe, come Tahaa e Raiatea ad esempio. A Papeete comunque ci si trova a stare almeno di passaggio, se vi va male anche una notte in attesa del vostro volo transoceanico, cosa che capita a tanti turisti, soprattutto a quelli in viaggio di nozze.

Cosa fare a Papeete con un giorno a disposizione? Eccomi qui a raccontarvi la mia giornata nella bella Papete. Con una mezza giornata o una giornata intera potete fare un’escursione e due visite particolari.

Escursione Tahiti

Escursione nel centro dell’Isola

Le escursioni che durano dalla mezza giornata alla giornata intera, vengono fatte da diverse compagnie qui a Papeete. Potete scegliere la migliore per voi, anche se dopo averla fatta ho capito che più o meno tutte fanno lo stesso percorso e vanno anche a pranzo in un unico posto, molto bello per carità, ma è lo stesso per tutti. Se dovete quindi scegliere tra due agenzie che fanno escursioni di questo tipo, prendete senza dubbio la più economica, cambierà poco o niente, credetemi. Io ho provato Natura Exploration.

Tahiti verde
L’escursione è durata mezza giornata, con tappe foto e spiegazione della nostra guida della cultura e della vegetazione tahitiana. Ad essere sincera la gita non mi ha fatto impazzire, ma forse era il mio primo giorno in Polinesia Francese e dovevo ancora affrontare la questione jet lag. Tra le cose che più mi sono piaciute, sicuramente le anguille sacre, da visitare nel grande lago di acqua in mezzo ai monti. Se volete una bella foto ricordo con il verde della Polinesia Francese, questo è il posto giusto.

Pranzo escursione Tahiti
Relais de la Maroto è il posto in cui è possibile mangiare e volendo anche dormire, nel cuore di Tahiti. Da quassù il verde della vegetazione è sgargiante e anche il pasto, non è affatto male. L’escursione prevede un unico piatto a testa per escursionista, piuttosto grande, e acqua inclusa nel prezzo dell’escursione. Altri piatti e altre bevande, come il caffè, devono essere invece pagate a parte. Nonostante sia un luogo un po’ turistico, l’ambiente e il cibo sembrano decisamente unici.

Mercato PapeeteLe Marché de Papeete

Il mercato di Papeete vale di certo una visita. Non andate la mattina presto come abbiamo fatto noi, perché di solito apre intorno alle 8 e prima c’è davvero poco da vedere. Nonostante ci abbiano assicurato essere un mercato per locali, i prezzi sono decisamente alti. Dovete sapere che il costo della vita, come gli stipendi del resto, in Polinesia Francese, sono molto più alti che in Italia. Un professore alle scuole superiori prende circa 1800€ al mese, all’università 14 mila. Detto questo anche qui la crisi si sta facendo sentire dal 2010 circa.

Tahiti mercato

Al mercato di Papeete troverete le collanine di fiori, i pareri colorati e posticini dove fare colazione, oltre a frutta e verdura locale. Piccole chitarre, olio di ogni genere, caratteristico delle isole e cesti di vimini anche questi classici della Polinesia. Al secondo piano non mancate di visitare il laboratorio Te Tavake Creation. Perché? Ora ve lo spiego 😉

Incontro con un gioielliere dell’Isola

Questo indirizzo non ve lo darà nessuna guida, anche perché probabilmente non sará facile prendere un appuntamento con il designer di gioielli Hiro Ou Wen. All’ingresso del laboratorio c’è scritto chiaro e tondo che prima bisogna andare a visitare l’atelier del mercato. Ecco perché vi ho dato quell’informazione prima.
Tra i gioielli prodotti da Hiro, anche la coroncina che ogni anno si da a Miss Tahiti, ma non solo. Tantissime collane e pendenti e bracciali fatti con la madreperla. I colori predominanti sono quelli del bianco e del nero e due grossi ragazzotto aiutano Hiro nel lavoro di assemblamento dei pezzi e di rifinitura. Mentre il maestro compone e crea gioielli, i suoi collaboratori seguendo le sue precise indicazioni rendono il tutto reale, lucidando e perfezionano le creazioni.