Ho sempre amato viaggiare, in qualsiasi modo. I viaggi in macchina però mi sono sempre piaciuti più di tutti. La macchina ti permette di spostarti come vuoi, ti permette di cambiare tragitto mentre stai andando al mare e ti offre l’opportunità di fermarti all’autogrill a prendere un caffè se ne hai voglia, di cantare se alla radio passano quel pezzo bello e di ballare perché tanto non hai vicini di sedile ingombranti.

Così quando abbiamo iniziato a pensare a #SpagnaOnTheRoad l’abbiamo subito pensato in auto. Ford si è dimostrata da subito parte attiva del progetto e oggi abbiamo avuto la più bella delle conferme, la conferma che in questo progetto loro ci credono quanto noi 🙂 Accolti in modo unico dallo staff di Ford Spagna abbiamo preso la nostra Ford C-Max full optional (full optional!) con tanti di quei dettagli da raccontarvi che meriterebbe un post dedicato, e così sarà.

Ho sempre preferito guidare, ma all’estero non l’avevo mai fatto. Oggi ho sdoganato anche quessuperato anche questo limite. Mi ricorderò della Spagna anche per questo. Se vuoi leggere tutto il racconto di Borghiamo sul viaggio Madrid – Cuenca -Valencia, vai a vedere il terzo post.