Premessa, non ho mai prenotato ne tanto meno dormito in un appartamento, o casa vacanze che dir si voglia, prenotato online tramite portali dedicati, quali 9flats (come in questo caso) o Airbnb. Siccome la mia esperienza è stata abbastanza “densa”, cercherò di raccontarla dividendola in due parti, così per non creare confusione tra il servizio e l’appartamento. Eccoci.

9flats

La prenotazione di un appartamento tramite 9flats è piuttosto semplice, non richiede per forza la registrazione al sito in quanto si può facilmente accedere anche solo loggandosi con facebook. Si può scegliere il proprio alloggio selezionando la città e il periodo in cui si vuole andare oppure se non si hanno date precise anche solo scegliendo tra camera privata, camera condivisa e alloggio intero. La ricerca inoltre si può raffinare anche scegliendo i servizi, dalla connessione, alla culla, dalla piscina al parcheggio, fino all’ascensore, la palestra o il camino all’interno dell’alloggio.

Detto questo, una volta entrati nella scheda si trovano le foto dell’alloggio, ma anche tutti i servizi e ovviamente la mappa. Inoltre una presentazione dei proprietari che si possono aggiungere alla propria rete di “amici” e una veloce form che permette di richiedere la disponibilità della camera/appartamento o di fare ulteriori domande sul soggiorno che più ci piace. E’ proprio in questo modo che ho prenotato il mio appartamento a Roma.

Appartamento Spartacus

Sono stata nell’appartamento per due notti e devo dire che non mi sono trovata ottimamente. Dico subito che 9flats con la gestione vera e propria degli alloggi non c’entra nulla ed è per questo motivo che all’inizio ho tenuto a precisare la cosa. Quando ho mandato la prenotazione non ho specificato l’orario del mio arrivo a Roma, non c’ho dato peso e sinceramente ho pensato non fosse un problema, ho sempre dormito in hotel o ostelli è vero, quindi non sapevo bene come funzionasse la cosa.

Il mio aereo tornava alle 22.50 a Ciampino (viaggio Roma – Riga) i proprietari dell’alloggio mi hanno detto da subito che per loro era “fuori orario” e che o facevo passare qualcuno nel pomeriggio a ritirare le chiavi del mio alloggio, cosa impossibile per me che non ho amicizie così strette a Roma da chiedere un favore del genere, o pagavo un supplemento. Ho chiesto di allungarmi una copia delle chiavi dell’appartamento prima di partire per la mia vacanza, così da conoscerci e vedere effettivamente la mia faccia angelica. No, nulla da fare, richiesta rifiutata.

Bene, accetto di pagare il supplemento, dalle 20.30 alle 23.30 per 10€ l’ora, quindi 30€ di supplemento, altre soluzioni non mi vengono offerte del resto. La mattina del mio ritorno a Roma, ero a Tallinn, mi arriva una mail dei proprietari in cui mi si chiedeva di non arrivare oltre le 23.30 perché la ragazza il giorno si sarebbe dovuta svegliare alle 5 (di mattina) con questa proposta: “Se prendi un taxi da Ciampino paghi 30€ e io ti tolgo il supplemento che avevamo accordato”. Io da Ciampino avevo già prenotato l’autobus, ma, mi son detta, per andare incontro a queste persone, perdo i 4€ del bus e prendo il taxi. Ma sì, dai veniamoci incontro -.-

Arrivo in appartamento in orario (dopo i 30€ di taxi) la ragazza mi aspetta, firmiamo, vedo la “casa” e chiedo di internet, così come scritto nella scheda dell’appartamento, così come avevo già fatto tramite mail senza ottenere risposta, tra l’altro. Risposta. “La chiavetta al momento ce l’hanno nell’altro appartamento, te la posso portare domani alle 14.” Penso, domani mattina dormirò…a conti fatti la mattina mi sono annoiata, fatto un giro per Roma attendendo le 14, insomma, dovevo lavorare e io avevo scelto quell’appartamento appunto perché era uno dei pochi ad avere una connessione.

Arrivano le 14, non sono in stanza, torno e trovo la chiavetta, la provo, non va. Chiamo e la ragazza mi dice che non sa come mai…ma alle 17 mi fa chiamare dal fidanzato che ne capisce un po’ di più. 17?! Mio dio. Arrivano le 17, nessuna chiamata, alle 18 esco e faccio la mia serata a Roma, nessuna chiamata. Il giorno dopo alle 11 lascio il mio appartamento come da accordo con la chiavina sul tavolo, tanto nemmeno l’ho usata e nessuno mi ha chiamato. Io ho perso 2 giornate di lavoro intanto però.

L’appartamento, nel complesso non è male, la posizione è ottima, a 100 metri dal Colosseo e la camera da letto molto bella. Note negative: le porte sono a prefabbricato, la porta del bagno non si chiude affatto (parecchio scomodo), la doccia è talmente stretta che è impossibile non lavarsi i capelli, nemmeno per sbaglio, per capirsi eh. Il tutto per 125€  notte, posto letto per 5 persone (strettine) mi sembra esagerato. Io ho detto la mia, dopo averlo provato e mi sentivo in dovere di rendervi partecipe della ma esperienza. Ah, ho scritto ai proprietari chiedendo di togliere tra i loro servizi la connessione internet, dato che…e di specificare l’orario di check-in e check-out. Uomo avvisato.