Questa settimana sono stata a Cesenatico. Ci vado spesso quando torno in Romagna, mi piace, mi trovo bene e poi ho sempre qualcosina da fare in questa bella città. Durante la mia ultima visita mi era stato caldamente raccomandato da amici un giro al nuovissimo Grand Hotel Leonardo. L’ultima volta che sono stata a Cesenatico, giugno, non era ancora finito, così non ci ero potuta entrare. L’inaugurazione dell’Hotel è avvenuta a fine luglio, l’ultimo weekend di luglio del 2013 per la precisione.

Sono arrivata davanti al Grand Hotel, che si trova a due edifici di distanza dalla casa comprata qui da Roberto Benigni, ho lasciato la macchina e sono entrata. Da fuori a dire il vero non da la stessa sensazione di maestosità che da la struttura una volta entrati. Devo dire che in pochi hotel ho visto un tale splendore. Sicuramente in qualche Hotel ai Caraibi ho avuto la stessa sensazione, ma mai in Italia credo.

hotel-cesenatico

Ho fatto qualche foto e poi ho chiesto se era possibile visitare qualche camera. A guidarmi in questa visita all’interno dell’Hotel il direttore del cinque stelle, Leopoldo Veronese. Una persona gentilissima che mi ha mostrato camera dopo camere, tutte le sistemazioni dell’Hotel, dalla camera standard (che dire standard qui dentro è un’eresia), alla camera junior suite fino alla suite. Inoltre ho anche visto una delle camere familiari, posizionata nella torretta. Un piccolo gioiellino.

Qui si va dalla categoria executive fino alle suite passando per deluxe e junior suite. Tutte con rifiniture di pregio, soffitti lavorati a mano, le camere sono insonorizzate e dotate delle tecnologie più moderne. I bagni sono rivestiti da preziosi mosaici, marmi lasa e onice e alcuni disponibili con bagno turco. Ma è nelle suite che lusso ed eleganza sono portati ai massimi livelli: solo materiali top quality e comfort all’avanguardia per gli ospiti che alloggeranno nella camera da letto con salotto.

camere-arredamenti

I bagni sono disegnati niente di meno che da Versace che ha utilizzato solo ceramiche pregiate. Doccia e vasca idromassaggio, maxischermo, camino… tutto è studiato per soddisfare ogni necessità e per un servizio ancor più su misura, su richiesta, un maggiordomo sarà a completa disposizione degli ospiti.

Tra le possibili suite, di spicco quella arredata interamente da Versace design e quelle posizionate nella deliziosa torretta cinquecentesca a forma ottagonale. A tutto ciò si aggiunge la concessione demaniale marittima sul tratto di spiaggia di 4.500 metri quadrati, arenile pregiato della ex Colonia Veronese.

hotel-leonardo-cesenatico

Il Grand Hotel Leonardo Da Vinci, infatti, si affaccia direttamente sul mare (da ogni camera si vede l’Adriatico) con la sua esclusiva spiaggia. A settembre sarà ultimato anche il centro benessere Dolce Vita, con una superficie di oltre 600 metri quadrati, attrezzato con cabine per massaggi e trattamenti di bellezza, una grande piscina interna di oltre 110 mq, un’ampia zona umida con percorso Kneipp, sauna, biosauna, bagno turco, sei docce con temperatura e profumazioni diverse dell’acqua, una Private Spa.

Il bar propone un’ampia selezione di aperitivi, cocktail e after dinner. Il prossimo anno saranno fruibili la grande piscina esterna a forma di fiore, con un’isola al centro, ponticelli e giochi d’acqua, una parte della quale sarà riservata ai bambini, tre campi da tennis, il parco giochi per i piccoli ospiti e il centro congressi che può accogliere fino a 900 partecipanti posto in un edificio attiguo all’hotel.

Io sono rimasta estasiata *-*