Il tour dei fiordi più famoso di tutta la Norvegia, si chiama Norway in a Nutshell e comprende mezzi come il treno, l’autobus e infine la crociera. Il tour si può fare in un solo giorno, partendo sia da Bergen, da Voss, che da Oslo tutto l’anno. Io l’ho fatto in giornata da Bergen e ve lo consiglio se avete dei bambini o se volete vedere i fiordi, siete a Bergen e non avete tantissimo tempo a disposizione.

Tenete conto infatti che la Norvegia è davvero grande. A me sarebbe piaciuto fare tantissime escursioni, ma muoversi da un punto all’altro non è semplicissimo e gli spostamenti portano via molto tempo. Non che negli spostamenti non si possa godere a pieno del paesaggio, anzi, però credo che su un viaggio di una settimana o dieci giorni, si debbano fare per forza delle scelte, o si sta in giro tutto il giorno, senza davvero vedere o godere di niente.
Personalmente ho trovato questo tour dei fiordi molto, molto bello e godereccio.

Da Bergen a Voss

Nel mio caso noi siamo partiti con il treno delle 8 circa dalla stazione dei treni di Bergen. La stazione si trova molto vicina al centro storico e al famosissimo mercato del pesce, diciamo dal mercato una decina di minuti a piedi. La stazione ha pochissimi binari, quindi sarà molto difficile sbagliare treno, anche perché assieme a voi riconoscerete subito le persone che saliranno con voi sul treno, quasi tutti turisti o comunque escursionisti che come voi sono intenti a fare il tour dei fiordi.

Il primo treno dura all’incirca un’ora. Scegliete un posto comodo con finestrino bello grande, perché se la giornata lo permette troverete dei paesaggi incredibili. Parliamo di uno degli itinerari in treno più belli al mondo, attraverso l’Hardangervidda, il più grande altopiano dell’Europa del Nord, con una spettacolare vista sul ghiacciaio dell’Hardangerjøkulen dal ghiaccio blu intenso. Impossibile perderselo.

Da Voss a Gudvangen

Alla stazione di Voss dovrete scendere per prendere un autobus. Se avete bambini piccoli, non temete, c’è posto per tutti a sedere e anche per loro grazie ai pratici seggiolini già montati che si trovano sui bus norvegesi. Io li ho letteralmente adorati. Da qui percorrerete la strada più ripida del Nord Europa, la Stalheimskleiva, che serpeggia per 13 ripidi tornanti facendovi vedere cascate d’acqua, Sivlefossen e Stalheimfossen, e facendovi letteralmente rimanere a bocca aperta. Anche in questo caso, prima che i tornanti inizino, assicuratevi di essere ben seduti e di avere il posto finestrino!
La strada è aperta da maggio a settembre. Nei mesi invernali l’autobus percorre un nuovo tratto di strada.

Gudvangen troverete un piccolo locale di shopping e ristoro, con tavola calda, ma anche la possibilità di mangiare i propri panini portati al sacco. Attenzione a un’unica cosa, se avete prenotato il tour per intero, avrete degli orari concordati, quindi guardate bene i vostri biglietti perché in Norvegia sono molto fiscali con gli orari (giustamente) e potreste rischiare di vedervi partire la nave proprio sotto i vostri occhi. In tal caso c’è sempre modo per prendere un’altra imbarcazione, ma è sempre meglio non perdere la prima!

Il Nærøyfjord

Da Gudvangen, a seconda della vostra crociera, ce ne sono di diversi tipi di imbarcazioni che partono a orari diversi, e anche per tutte le tasche. Da qui potrete scoprire i bellissimi villaggi di Aurland e Undredal prima di entrare nel Nærøyfjord, uno dei fiordi più stretti d’Europa. Questo braccio del Sognefjord è uno dei fiordi più emozionanti della Norvegia ed è inserito nell’Elenco del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO. La cosa più importante è che il tempo sia bello, quindi senza nebbia. Nel mio caso un po’ di nebbia e un po’ di pioggerella c’erano, ma il viaggio e il paesaggio sono stati emozionanti lo stesso!

Va le la pena stare all’aria aperta se non ci sono nebbia o umidità, godersi il vento tra i capelli, gli splendidi paesaggi, magari assaporando uno dei caffè della crociera. Devo dire che, nonostante il tempo durante il mio tragitto non fosse bellissimo, io me la ricordo con estremo piacere, per il verde tutto intorno, per il clima tipicamente norvegese, anche se a Maggio e per l’atmosfera che si respirava. Inoltre era davvero da tanto tempo che sognavo di fare una crociera del genere, niente avrebbe potuto sconfortarmi nemmeno per un poco.

La Ferrovia di Flåm

Arrivati a Flåm, rimarrete in attesa del treno per un tempo non definito, nel senso che in base al proprio tour ognuno ha degli orari precisi. A Flåm c’è tutto, persino un supermercato, ma anche più di uno store dove fare acquisti, il wifi che va velocissimo e il museo della linea ferroviaria. Non avrete tempo di annoiarvi quindi, garantito.

Il viaggio in treno sulla Ferrovia di Flåm tra Myrdal e Flåm è una delle attrazioni più importanti del tour. In 20 chilometri di tragitto si possono ammmirare alcuni dei paesaggi più spettacolari del mondo che la Norvegia ha da offrire, con scorci meravigliosi su ripide montagne e impressionanti cascate. La tappa più simpatica è sicuramente alla cascata Kjosfossen, quando il treno si ferma per far scendere tutti i passeggeri per pochi secondi per catturare qualche scatto. Proprio in questo momento parte un’esibizione tra danza e musica che vi sorprenderà non poco.
Durante il viaggio, ai più piccoli vengono dati anche dei colori e un quaderno per disegnare i paesaggi della cascata. Il viaggio in treno non dura tantissimo, ma se il tempo è bello ve lo godrete dal primo all’ultimo chilometro.