Non ci voleva un genio per capire che la mostra Parigi gli anni meravigliosi e Caravaggio e gli altri pittori del ‘600 sarebbe stata un po’ deludente. Un po’ dico, ma non pensavo così.

Ieri pomeriggio sono stata a vedere la mostra a Castel Sismondo: ho trovato ad attendermi nonostante la grande pubblicità fatta, 1 Caravaggio e credo nel totale 10 tra Renoir, Cezanne e Monet.

Sono completamente d’accordo nel non soffermarsi sul numero delle opere o il numero degli artisti “famosi” ma nel valutare la mostra nel suo complesso, ma è proprio giudicandola dall’ingresso all’uscita che non ne esce bene.

Innanzitutto bisogna dire che le mostre in realtà sono due e che una volta arrivati lì difficilmente se ne vede solo una anche perchè l’aggiunta per vedere Caravaggio è di soli 3€, qui l’hanno studiata bene, non c’è che dire.

Questo mini prezzo di aggiunta lo capisci alla fine del giro. La mostra di Caravaggio, ben pubblicizzata, in realtà propone una sola opera dell’artista. Se c’è un solo Caravaggio, rilegato nell’ultima stanza a piano terra di fianco alla porta d’uscita, non puoi fare una pubblicità così

In più oltre agli artisti del ‘600 che compongono questa sala c’è anche un artista contemporaneo napoletano (assolutamente bravo) che ripropone in chiave attuale le opere del Caraggio, un po’ come dire, “Caravaggio non c’è ma abbia trovato il modo per ampliarne l’eco”…io rimango perplessa.

Se sono rimasta delusa io che a me Caravaggio nemmeno piace, non immagino chi viene appositamente a vederlo da altre città.

Per non parlare del biglietto d’ingresso: 13 euro per entrambe le mostre, direi un po’ troppo. Non mi metto nemmeno a fare il paragone con musei esteri, anche perchè questa è una mostra provvisoria e il Catsel Sismondo di Rimini in realtà non è un vero e proprio museo, ma forse proprio in virtù di questo il biglietto sarebbe dovuto costare meno.

Un giro completo della mostra non dura più di un’ora senza guida ne audioguida. Non mi sono informata dei prezzi anche se vedo sul sito che il costo dell’audioguida è di 6€ per gli adulti solo una mostra e 7€ per entrambe (tantino anche qui) anche perchè contavo
di immergermi nelle opere, ma così è stato ben poco.

Gli unici quadri che mi sono piaciuti (ma questo è un giudizio assolutamente personale) sono quelle di Cezanne e Monet che da sempre mi affascinano.

Ero molto curiosa di andare a vedere anche la mostra a San Marino, che in sostanza è un po’ il prolungamento di questa mostra qui, anche se a questo punto non so se ne valga davvero la pena, se qualcuno di voi c’è già stato magari può darmi qualche consiglio : )

Se volete dare uno sguardo veloce qui trovate le mie foto della mostra.