L’altro giorno mi sono imbattuta in un post di Mamme nella Rete che parlava del pericolo delle meduse nei mari italiani. Quello che mi ha colpito, e che non sapevo, è che esistono tanti tipi di meduse ed è possibile agire in modo diverso quando si viene “pizzicati” anche in base appunto al genere.

Il post di mamme nella rete rimanda ad un speciale di Focus fatto benissimo. Qui è possibile consultare la mappa, inviare una segnalazione, visualizzare schede delle meduse, verificare come comportarsi in caso di puntura e ovviamente scaricare l’app, sia per iphone che per android.

Siccome anche il mare di Rimini ultimamente ne è pieno, ho deciso di approfittare della notizia per parlarne un po’ anche qui. Ovviamente non tutti avranno uno smartphone da consultare una volta in vacanza, ma di certo tutti possono avere la possibilità di visualizzare la mappa delle meduse in Italia grazie alla pagina creata da Focus e soprattutto di inviare segnalazioni contribuendo alla mappatura salva puntura.

Buone vacanze allora e segnalate!