L’Osteria Harissa si trova in via Tonini Luigi 16, a due passi da Piazza Ferrari. Di fianco anche il Ristorante Greco e Il Canevone, due ottimi locali.

Harissa è un’osteria dai sapori solidali, vuol dire che molti ingredienti sono equo e solidali e tanti altri sono prodotti dell’entroterra riminese, un bel connubio per mangiare e fare bene.

Il menù è scritto su foglietti tenuti assieme da una molletta (una molletta per i panni vera e propria) con sottolineati i piatti del giorno anche in base alla stagione. Il locale ospita spesso mostre fotografiche, concerti, eventi live e spazio aperitivo durante il weekend.

All’interno del negozio anche un mini spazio per far giocare i bambini, arredato ikea e una mini libreria dove si possono acquistare i libri.

Ho mangiato recentemente da Harissa dopo diversi anni e devo dire di non aver trovato tutto quello che ricordavo. Il cous cous, piatto forte del locale, lo ricordavo speziato e pieno di verdura e carne, l’ho ritrovato un po’ asciutto, con molte mandorle ma poche spezie.

Tra i dolci del giorno solo mousse al cioccolato e bavarese agli agrumi. Ho assaggiato la mousse, che in realtà era un budino al cioccolato ricoperto di mandorle. Sono rimasta un po’ perplessa.

Tutto questo credo dipenda dal cambio gestione, che devono aver fatto nell’estate passata, ma ancora non ne ho la certezza. Proverò a tornare così da avere una seconda e definitiva opinione, speriamo bene, il cous cous lì era uno dei mie preferiti.