Metti play, sì questo sopra è un video, ma non puoi leggere se prima non metti play.

Sì ieri sera ero al Cocoricò, prima volta per me, aggiungo, ero lì perchè c’era Kalkbrenner e dopo averlo visto l’anno scorso al Dour con Fraintesa e Pizzulata quest’anno ho deciso di rivederlo anche a “casa mia”. Già il Cocoricò è un’esperienza in se che chissà come ho fatto in 26 anni a non esserci mai andata, poi, se ci aggiungi Paolo, bè allora tutto diventa magggico.

La cosa più figa della serata? Stare nella postazione mix luci e audio con la marea di gente che ti balla sotto e il dj davanti a te, senza calca, senza fretta…il merito non è stato di certo il mio in questo caso però : P gran privilegio.

Il pezzo più bello? Sarebbe banale dire Sky and Sand, pezzo finale ovviamente e cantato da tutti a squarciagola, dico invece Platsher dell’ultimo album, davvero bella.

Ah, io al Cocoricò adesso ci torno, sabato prossimo e quello dopo ancora, adesso che l’ho scoperto, chi mi ferma più?