Dopo essere stata per 7 giorni alle Isole Vergini Britanniche, nel cuor dei Caraibi, due anni fa ormai, sono riuscita a trovare piccoli angoli di paradiso (dove non è un paradiso là?!) che possono essere utilizzati come location per il proprio matrimonio. Bisogna dire subito che il matrimonio qui non è per tutti. I prezzi non sono esattamente quelli della chiesetta dietro casa e del ristorantino in cima alla collina. Però per chi ci sta pensando ecco un paio di informazioni utili, mentre per chi se lo può permettere….bé ditecelo nei commenti se vi sposerete là perché noi vogliamo sognare con voi! ^_^

Le nuovissime regole attive a partire dal settembre 2012, permette a chi vuole sposarsi nelle Isole Vergini Britanniche una maggiore facilità dato che, le coppie che lo desiderano, potranno iniziare le procedure di matrimonio prima di arrivare alle BVI, inserendo i propri dati direttamente sul sito dell’ufficio civile governativo www.crisvi.gov.vg e celebrare le nozze dopo solo 24 ore dall’arrivo a destinazione.

wedding-BVI8

Il governo delle British Virgin Island ha apportato diverse modifiche al BVI Marriage Act. Innanzitutto il requisito minimo di residenza è stato ridotto da 3 a 1 giorno, è stato introdotto un tariffario e tutte le procedure burocratiche sono unicamente di competenza dell’ufficio civile.

Per richiedere personalmente una licenza di matrimonio o per qualsiasi altro servizio che riguardi i matrimoni è necessario visitare l’Ufficio Passaporti a Wickham’s Cay, Road Town, Tortola. L’ufficio è aperto da lunedì a venerdì dalle 8:30 alle 15:00.

wedding-BVI3
La tassa per ottenere la licenza speciale corrisponde a $220; a cui possono essere applicati dei supplementi come $220 per il funzionario di stato civile , $120 per svolgere la cerimonia nel palazzo dell’ufficio civile e $25 per ricevere la copia certificata della licenza di matrimonio.

Per le informazioni grazie a BVI 🙂