Ho trovato il mio posto del cuore, si chiama SanSui Japanese Garden e si trova a Rimini. Non mi sentivo con in Giappone per tutta una serata, come quando sono stata in questo incredibile japanese garden e mi sono mangiata ben 20 pezzi di sushi e sashimi tutti da sola, e non solo!

SanSui Japanese Garden-esterno

SanSui Japanese Garden-rimini

Ho sempre detto di non aver mai più trovato un locale giapponese che mi riportasse alla mente i sapori del Giappone. Credevo di averlo trovato con il Noi Sushi, sempre a Rimini, ma il SanSui Japanese Garden lo supera, lo devo ammettere e non è neppure troppo caro. Ma andiamo con ordine.

Sapevo che aveva aperto un nuovo locale in città, ma ho aspettato qualche mese prima di provarlo, innanzitutto perché ci sono state le vacanze di Natale di mezzo e non sono proprio riuscita ad organizzarmi, seconda cosa perché come dice la mia amica Veronica di Cucino per te scemo, quando apre un locale è sempre meglio aspettare un po’ prima di andare, e aveva ragione.

SanSui Japanese Garden-locale

SanSui Japanese Garden-tavolo-giuseppe

Complice un aperitivo a base di sushi, due di numero, e una voglia pazzesca lì in fondo allo stomaco di sentirmi felicemente appagata da salmone e tonno, ho prenotato probabilmente l’ultimo tavolo di un piovoso venerdì sera, posto al bancone per le 20. In Giappone il posto al banco è uno dei più belli, perché ti permette di vedere come lo chef lavora e tratta il pesce. In Italia ci piacciono tanto le tavolate, quando siamo in coppia poi quelle da due, magari lontano dalla confusione sono le nostre preferite. Mangiare al bancone ha voluto dire per me, avere un posto in prima fila per uno degli spettacoli di cucina più belli!

Dicevo che probabilmente abbiamo preso gli ultimi due posti della serata, prenotando alle 19 di sera, perché dopo di noi, ben 5 coppie e gruppetti di amici, sono arrivati chiedendo se ci fosse posto.
Avete prenotato? domanda di rito.
No, in realtà…

Cinque prenotazioni mancate e cinque gruppetti di persone che dopo essersi scomodati dal divano, dalla televisione o dal dopo aperitivo sono arrivati al SanSui Japanese Garden per mangiare giapponese. Ecco, lì ho capito che forse, oltre alla novità del ristorante in città, c’era qualcosa di più. C’era il passaparola. E quando c’è il passaparola, è perché si sta bene.

SanSui Japanese Garden-miso

SanSui Japanese Garden

Torniamo alla mia serata.
Come prima cosa ci hanno portato le salviette calde. Le avevo visto solo sulle compagnie aeree Japan Airlines e Thai Airlines e ovviamente nei ristoranti giapponesi. E`stato come tornare indietro nel tempo, è stato un ottimo benvenuto.
Come da copione mi sono presa 20 pezzi di sushi e sashimi a 25€. Vi assicuro una bella porzione abbondante, io li ho finiti e ho voluto anche assaggiare altro, ma perché sono golosa e avrei voluto ordinare tutto, tanto che avevo ordinato un secondo ramen piccolo, ma ho dovuto rimandare indietro l’ordine (dato che non era ancora stato preparato), ero sazia!

Ho assaggiato comunque il ramen, devo dire ottimo e ben strutturato. Poi ho assaggiato il salmone e ho pensato, ancora una volta, che in troppi pensano le cucina giapponese sia tutto sushi e sashimi e me ne sono un po’ dispiaciuta. La prossima volta ordinerò, senza meno qualcos’altro di diverso, qualcosa che mi catapulti ancora una volta dall’altra parte del mondo, a quel lontano viaggio in Giappone fatto ormai troppi anni fa. Infine abbiamo preso de sakè che ci hanno consigliato i bravissimi proprietari.

SanSui Japanese Garden-sushi

SanSui Japanese Garden-ramen

SanSui Japanese Garden-salmone

L’atmosfera del SanSui Japanese Garden è unica e vale la pena andare anche solo per passare a piedi nel giardino che gira intorno all’ingresso. Acqua, pietre, i simboli giapponesi ci sono tutti e anche se all’interno lo stie s mescola al moderno, con accorgimenti azzardati forse, ma in completa armonia, le salette sul retro sono per veri intenditori. Come in Giappone sono state ricavate alcune salette da 8 posti, nella parte posteriore del locale. Si entra togliendosi le scarpe, ci si mette in ginocchio, in stile giapponese e si consuma lì la propria cena, nei tavoli bassi, condividendo il propri pasto con i propri amici più stretti. Un’esperienza che consiglio caldamente per un’occasione speciale, una cena in famiglia, un compleanno.

Cosa dire infine, che anche ieri sera ho provato a prenotare ma era già tutto pieno. Che non vedo l’ora di tornare in questo splendido ristorante giapponese che mi ha letteralmente conquistata e che ha conquistato, cosa ben più importante, le mie papille gustative!

SanSui Japanese Garden-giardino-esterno

SanSui Japanese Garden-giardino