Dopo aver passato un intero weekend con Go Pro Europa in Austria e precisamente nell’Area 47, posso finalmente completare un post che ho in mente da un po’. Spesso mi viene chiesto “senti ma quale Go Pro mi compro?” o “tu la usi solo per i viaggi o la si può usare anche nella vita di tutti i giorni?“, “costa tanto, il prezzo vale la pena?“.

La Go Pro non è necessaria per fare le foto della vita di tutti i giorni, ma credo sia abbastanza fondamentale se sei un Travel Blogger e vuoi dare alle tue foto un sapore in più. Spesso mi viene detto che le mie foto piacciono perché sembra che porto i lettori in viaggio con me. E`vero, questo è l’effetto che fa la Go Pro e a me piace tantissimo, ho iniziato ad usarla quando ancora in Italia la usavano in pochissimi, quando ancora la usavano davvero solo gli sportivi.


go-pro-austria

Sì perché la Go Pro nasce da due californiani che in vacanza in Australia, non riuscendo a fotografarsi sulla tavola da surf mentre cavalcavano le loro onde, decisero di inventarsi da loro una macchina fotografica adatta. Così nasce la Go Pro e così per tantissimo tempo è stata usata, per riprendere, fotografare e filmarsi mentre si praticavano gli sport più estremi.

go-pro-australia

Io ho comprato la mia prima Go Pro nel Natale del 2012. In realtà non era per me, ma era un regalo per il mio compagno. Lui l’ha usata 2 volte in tutta la sua vita, io ho iniziato a portarla in giro nei viaggi fino a che non è diventata fondamentale per me, per le foto e per i video. Evidentemente Go Pro si è accorta di questa mia sfrenata passione, perché così è, e ha deciso di invitarmi ad un workshop appunto in Austria, dove ho potuto vedere le nuovissime Go Pro, dove ho potuto approfondire la conoscenza della macchina e imparare meglio il montaggio con Go Pro Studio.

Go Pro Hero + LCD Touch & Wifi

go-pro-hero

Io l’adoro. Lei è la mia nuova amica. La metto in borsa sempre anche quando esco il sabato sera. Perché? Fa foto bellissime, è possibile vederle subito, ha una grande qualità e la batteria dura tanto. Per me è meglio di un telefono, ma non telefona 😀

go-pro-hero-dietro

Parto dalle cose basilari. Il prezzo, non è economica, viene 329.90€ da sito Go Pro. Si ricarica con la presa di corrente, quindi non dovrete acquistare batterie (con la Go Pro precedente avevo dovuto acquistare almeno 3 batterie perché in ogni viaggio avevo paura non mi durasse la giornata). Altra grande caratteristica, è dotata di LCD Touch, questo vuol dire che fatte le foto e i video potete aprire lo sportellino dietro e manualmente, quindi toccando rivedere foto e video. Altra grande caratteristica, ha il wifi. Scaricando l’app gratuita per IOS e Android, potete passare live le foto dalla Go Pro al telefono e condividerle sui social.

Go Pro Hero 4 Session

go-pro-4-session

Piccolissima e l’ultima arrivata in casa Go Pro. Se avevate un Go Pro prima di questo momento, vedrete che con questa cambia tutto. Così piccola che sta in due dita e si nasconde benissimo in una mano. Dotata di tantissimi accessori, alcuni acquistabili a parte, tanti altri uguali a quelli delle precedenti Go Pro come tutti i supporti (cosa da elogiare a mio avviso), questa Go Pro è una chicca per gli appassionati sia di sport che… di Go Pro.

go-pro-4session

Innanzitutto la Hero 4 Session non ha bisogno di alcun supporto subacqueo. Mentre le altre Go Pro necessitano tutte di una maschera impermeabile, questa la potete lanciare direttamente nell’acqua così come la prendete dalla scatola, ricordatevi solo di metterci il suo galleggiante. Si ricarica sempre con la corrente e la presa quindi, ha un costo più elevato rispetto alla precedente, di 429.99€ da sito Go Pro, ma ha anche diversi vantaggi. Innanzitutto è più piccola del 50% rispetto alle altre macchine e peso il 40% in meno. Questa Go Pro ha un solo ed unico tasto ed è usata soprattutto per video e time lapse.

Go Pro Hero 3 Silver

go-pro-hero-3

La classica, bè dopo queste due bombe che sono per me le due Go Pro qui sopra, per me questa è “la classica”. Ideale per i viaggi perché molto resistente non solo agli urti ma anche a polvere e ancora di più all0acqua. La Hero 3 Silver ha il wifi ma ricordatevi che non si ricarica con la corrente, ma necessita di batterie che hanno un costo abbastanza alto, circa una cinquantina di euro l’una e non ha LCD touch.

Personalmente dopo averla usata diversi anni posso dire che è molto buona e ideale per chi vuole iniziare, ma il prezzo, attualmente a 319€ da sito Go Pro è secondo me spropositato rispetto alla Go Pro Hero + LCD Touch & Wifi di cui vi parlavo prima. Fate un confronto con le prestazioni, il budget, anche considerando le batterie, e decidete voi quale si adatta meglio al vostro stile e al vostro tipo di viaggio. Considerate però che quest’ultima ha una risoluzione video e foto maggiore rispetto alle altre.

Quello che mi piacerebbe fare ora è aiutarvi a districarvi nel complicato, ma poi nemmeno tanto, mondo di Go Pro, per scegliere quella che più si adatta alle vostre esigenze, di prezzo, di viaggio e di conoscenza tecnologica.

gopro-sacca1. Sacca Go Pro. In questo caso la sacca della foto qui di fianco non è esattamente uguale a quella che ho io, ma molto simile anche se questa a fianco è molto più piccola. La sacca grande credo sia molto utile perché quando si compra la Go Pro non si acquista solo una macchina  Go Pro, ma ci si ritrova casa invasa da una marea di pezzi, pezzettini, cose di ricambio, viti e accessori che necessitano di una sacco o comunque un punto di raccolta, per tenere tutto insieme e non perdere nulla. Quella che ho io è brandizzata, ma una sacca qualsiasi va bene.

Nel sito invece troverete 5, cinque sacchetti piccoli, fondamentalmente utili solo per tenere una Go Pro o per dividere gli altri oggetti che vi serviranno durante il viaggio, a 24,99€ per 5 pezzi.

go-pro-supporti 2. Supporti adesivi. Sperando che voi non utilizziate la Go Pro solo come faccio io, quindi solo per spararvi i selfie nei posti più fighi dei vostri viaggi, i supporti adesivi vi saranno molto utili. Ricordo di averli usati per attaccare la mia Go Pro sul sup mentre facevo attività sportive a Mauritius o di averli messi in auto, così da riprenderci, durante il viaggio in Spagna durante una ventina di giorni. Il costo per un sacchetto di questi adesivi, è di 24,99€.

go-pro-antigalleggioamento

3. Galleggiante. La Go Pro ha molte funzionalità ed è stata creata per essere al 100% pratica, ma se vi cade in acqua non la ritroverete mai più, purtroppo è così. Il galleggiante è assolutamente necessario se volete conservarla intatta e tra le vostre mani. Ricordatevi di acquistarlo se dovete partire per una destinazione di mare, è assolutamente fondamentale e meglio 25€ oggi che 300€. Il costo anche in questo caso è di 24.99€.

go-pro-cintura

4. Cintura. Io l’adoro, letteralmente adoro questo accessorio. Non posso più farne a meno. Lo uso soprattutto per fare i video o per fare attività che tengono occupate entrambe le mani mentre ho comunque bisogno di riprendere. Ricordo di aver usato la cintura mentre salivo la funivia e nel frattempo facevo anche le foto con la reflex, ma anche durante la mia prima immersione, nel mio canale youtube trovate il video completo. Il costo è di 42.99€.

go-pro-case 5. Custodia. Io lo chiamo anche portatutto. Contrariamente alla busta questa è semirigida, questo vuol dire che potete inserire nella vostra custodia tutto quello che ritenete utile per il viaggio e infilarlo direttamente in valigia senza preoccuparvi più di nulla – solo dei possibili controlli doganali. L’intero è ben organizzato e ci stanno fino a 3 Go Pro (meglio due altrimenti stanno un po’ strettine), con i relativi accessori. La custodia la uso tantissimo perché sembra una piccola trousse ed è molto elegante, tra l’altro. Nella foto vedete tanti altri oggetti e supporti che ho di cui qui non vi parlerò, ma se volete, chiedete 😉

Nonostante il costo sia molto più altro rispetto alla sacca che vi facevo vedere nel primo punto, secondo me vale la pena acquistarla, soprattutto per viaggi lontani. Il prezzo è di 54.99€.

go-pro-galleggiante-hero4session 6. Galleggiante per Go Pro 4 Session. Un altro galleggiante, molto simile al precedente, ma mentre quello era valido per tutti i tipi di Go Pro in vendita attualmente, questo è valido solo ed esclusivamente per l’ultimo nato in casa Go Pro, la Go Pro 4 Session che ho avuto l’occasione di provare e che ora uso abitualmente a casa. Forse questo è uno dei pochi accessori adatti ad un solo tipo di Go Pro, perché gli altri si adattano a tutte le macchine. Costo 24.99€.

go-pro-supporto 7. Go pro Supporto. Valido per tutti i tipi di Go Pro, questo supporto lo trovo utile in tutte le occasioni. Utilissima è la cordicella che potrete mettere al polso così da essere sicuri di non perdere la vostra Go Pro, ma ancora più utile è la presa, l’impugnatura morbida e precisa in ogni tipo di situazione. Non serve solo per i selfie, anzi, se vedete i video sopra vedete come viene usata dai professionisti. Adatta in acqua come in volo. Il costo di questo supporto è di 34.99€.

go-pro-kit-aggiuntivo 8. e 9. Kit aggiuntivo. Un kit aggiuntivo che potete acquistare oltre a quello che troverete nelle scatole di ogni Go Pro, è questo. Utile per fissare ancora una volta la Go Pro alle superfici. Non pensate alla Go Pro come una macchina fotografica per i selfie, questa è molto, molto di più. Può essere attaccata su ogni superficie, tavolo, parete o mezzo di trasporto, e per farlo dovrete ben fissarla, o non resisterebbe ad alcuna intemperia, cosa che invece sopporta benissimo per “natura”. Costo del kit, 24.99€.

go-pro-supporto-testa

10. Supporto testa. Ovviamente ce l’ho e ovviamente l’ho già usato – ormai sono una sponsor di natura di questa Go Pro. Se siete amanti degli sci o della montagna questo supporto vi sarà utilissimo, ma pensate anche alle immersioni o a tutti quegli sport in cui servono mani libere e pronte a reagire. L’ultima volta l’ho usato per fare kayak, e ho registrato tutto ovviamente 😉 Costo del supporto anche in questo caso 24.99€.

go-pro-mollettone

11. Go Pro Mollettone. I lo chiamo così perché a conti fatti è un enorme mollettone che può essere attaccato a qualsiasi superficie. Il collo del mollettone si piega in tutte le direzioni ed è molto funzionale, è un oggetto utile secondo me se dovete riprendere un’attività da “scrivania”, se dovete scrivere con computer, riprendere qualcuno che suona, o se dovete riprendervi mentre andate in moto o bicicletta attaccandolo al manubrio del mezzo. Il costo è di 54.99€.

go-pro-estensione

12. Go Pro Estensione. Molto più confortevole e anche più costoso dell’attrezzo di cui parlavamo al numero 7, c’è questo aggeggio. Si adatta ad ogni Go Pro, ma oltre a rimanere fisso si allunga in tre posizioni diverse fino ad arrivare ad una lunghezza massima di 50 cm ed è in alluminio, no plastica.
Il costo è maggiore degli altri oggetti Go Pro, viene 74.99€.