Lo ammetto, non ho nessun merito, ma proprio nemmeno uno. Ero a Rotterdam per il blog tour organizzato dall’Ente del Turismo Olandese e la prima sera assieme a tutti i blogger partecipanti abbiamo fatto un “gioco”. In realtà ad ognuno di noi è stato dato un numero e a sorteggio si vinceva qualcosa. Cho ha vinto una borsa sponsorizzata dall’Ente del turismo di Rotterdam, chi un tatuaggio “I love Rotterdam”, libri e tanto altro…a me è toccato un completo di Marlies Dekkers :O Praticamente il premio più ambito!

Piccolo passo indietro. Chi è Marlies Dekkers?! Qualcuno più esperto di me in fatto di moda o di gossip probabilmente lo saprà, io non lo sapevo, quindi mi sono andata a informare, e a ripassare il catalogo dato che il premio andava ritirato direttamente la mattina seguente in una delle boutique della città.

Marlies Dekkers è una fashion designer che si occupa principalmente di moda, nata in Olanda e molto famosa tra le star (di Hollywood e non). Da Lady Gaga a Dita von Tesse fino a Nelly Furtado o Britney Spears, in tante si sono fatte fare completi o sono clienti abituali e sfoggiano la langerie in interviste, video o comparse pubbliche. Questo vi fa capire un po’ lo stile, ma soprattutto il tipo di clientela. La caratteristica di questi completi è essenzialmente una sola, sono fatti in modo da apparire anche con i vestiti, giocando, ma soprattutto vestendo la donna e facendola apparire più bella perché adornata di questi particolari che catturano l’attenzione e lo sguardo. I prezzi non sono bassi, ma devo dire che il servizio che viene reso una volta nella boutique e la qualità della lingerie giustificano il cartellino.

Quando sono entrata nella boutique ho effettivamente capito la differenza con un negozio normale. La boutique di Rotterdam è stata ricavata da una ex banca. Dentro si nota benissimo ancora il caveau e tante altre piccole cose. Oltre all’esposizione, più o meno comune a tanti altri negozi di lingerie e abbigliamento con diverse sale per le collezioni basic e quelle nuove, come anche per i costumi da bagno, quello che mi ha davvero colpito è stato il camerino.

Innanzitutto i camerini sono grandissimi, tipo che ci potrei mettere una scrivania e farci un piccolo studio. Nel negozio di Rotterdam sono tre e sono dotati di: specchio per tutta l’altezza della parete, tavolinetto con esposizione di un modello di lingerie, sedia, luce e regolazione della stessa, per permettere ad ogni signora di non notare le proprie imperfezioni al momento della prova e infine vestaglia di seta.

La vestaglia è essenziale perché proprio davanti ai camerini c’è una zona riservata agli uomini, con divanetto e poltrona affinché possano aspettare le proprie compagne che uscendo in vestaglia mostrano loro la lingerie. Questa cosa mi è piaciuta tantissimo. Un’altra cosa che mi è piaciuta è la cura nel servirti. Innanzitutto ti prendono le misure, ovviamente in camerino assieme a una commessa specializzata, poi ti viene portata la tua taglia e insieme a lei decidi colore e modello. Dal camerino non esci mai tu, a meno che non lo voglia, anche perché per ogni cambio di taglia modello o colore penserà a tutto la commessa.

Detto questo io mi sono portata a casa un Dame de Paris Grey, una chicca unica che a me non è costata nulla, ma di cui potete facilmente vedere il prezzo…un centinaio di euro comunque. Bellissimo davvero! *-*