Il weekend appena concluso ho fatto incetta di film. A Rimini il tempo non è stato dei migliori, soprattutto sabato e domenica, il tempo era scuro e il freddo pungente. Così più che volentieri mi sono guardata una gran serie di film, e devo dire che ne ho visti diversi, nessuno dello stesso genere, alcuni vecchi altri nuovissimi.

Il sabato sera dopo un venerdì piuttosto impegnativo con rientro a casa alle 5 di mattina e una scampagnata per l’entroterra romagnolo, ho deciso di testare Doimo Salotti, come? Guardando film, ovvio 🙂 Il sabato sera mi sono data al cinema pazzo guardandomi in prima serata “Real Steel“, il film del 2011 che parla di una bella storia di amicizia tra un ragazzino e un robot. Film commuovente, divertente e piuttosto interessante. Il tutto mentre mi mangiavo una buona piadina con carciofini, tabasco e prosciutto cotto sopra il Doimo Salotti e una coca cola.

Il secondo film è stato più impegnativo, un classico, “Io speriamo che me la cavo” con un meraviglioso Paolo Villaggio. Avevo visto il film all’età di 10 anni più o meno e rivederlo è stato un vero piacere. Il film mica me lo sono guardata senza mangiucchiare nulla sulla nuova stoffa dei divani Doimo, ma avevo succo di frutta e popcorn 😀

La domenica ho concluso il tutto con un film nuovissimo, “Ted“, al cinema, qua non mi sono portata nulla da mangiare e il mio Doimo è rimasto a casa. A dire il vero, giusto per completezza di informazioni il film nemmeno mi è piaciuto più di tanto. Troppo forte il linguaggio e a me non ha fatto per niente ridere -.- peccato.

Che dire di Doimo? Pare abbia superato la prova. Resistenza alle macchine, facile pulizia e comodissimo per una giornata di profondo relax. Cosa volere di più da un weekend di fine ottobre quando fuori è buio e minaccia pioggia e voi volete solo stare sereni? Direi una bella smangiucchiata sul divano in compagnia di film vecchi e buovi.